USA tagliano aiuti alle forze di sicurezza palestinesi

Pubblicato il 1 febbraio 2019 alle 12:57 in Palestina USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Gli Stati Uniti hanno annunciato che sospenderanno gli aiuti ai servizi di sicurezza palestinesi, su richiesta dell’Autorità Palestinese (PA), al fine di prevenire eventuali azioni legali contro il sostegno al terrorismo.

L’iniziativa è stata avanzata dalla PA alla fine di gennaio, per paura di esporsi ad accuse sotto la legislazione americana US Ati-Terrorism Clarification Act (ATCA), che è entrata in vigore il primo febbraio. “Se i soldi rischiano di portarci di fronte alla corte, allora non li riceveremo più”, ha affermato l’ufficiale palestinese Saeb Erekat.

Il Congresso USA ha adottato la legislazione ATCA lo scorso anno, la quale fa sì che ogni governo che riceve soldi sia soggetto alle leggi antiterrorismo degli Stati Uniti. Finora, la PA riceveva circa 35 milioni di dollari di aiuti per sostenere le forze di sicurezza nei territori occupati della Cisgiordania, per cooperare a stretto contatto con la controparte Israele al fine di contrastare Hamas e altri gruppi radicali.

Alcune fonti hanno riportato che gli ufficiali israeliani hanno espresso preoccupazione agli USA in merito all’impatto dei tagli alla sicurezza, incoraggiandoli a trovare una soluzione. Erekat ha smentito indiscrezioni secondo cui la PA stava cercando di trovare modi per continuare a ricevere i fondi senza essere soggetta all’ATCA. “Non stiamo tentando niente, gli americani hanno preso una decisione, ma noi continueremo a prendere parte alla lotta contro il terrorismo”, ha sottolineato l’ufficiale palestinese.

Come spiega The New Arab, spesso, funzionari americani ed israeliani accusano la PA di incoraggiare la violenza nei territori palestinesi e quelli occupati dalle forze israeliane, fornendo fondi alle famiglie dei prigionieri o di militanti che compiono attacchi contro Israele. Da parte sua, l’Autorità Palestinese dichiara che i pagamenti sono una forma di aiuto alle famiglie che hanno perso i loro cari, e ha sempre smentito di incoraggiare la violenza.

Leggi Sicurezza Internazionale, il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.