Situazione Sea Watch 3 sbloccata, Conte: “Sbarco nelle prossime ore”

Pubblicato il 30 gennaio 2019 alle 16:26 in Immigrazione Italia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il premier italiano, Giuseppe Conte, ha annunciato che, nel corso delle prossime ore, inizieranno le operazioni per far sbarcare i 47 migranti a bordo della nave Sea Watch 3. Tale dichiarazione è stata rilasciata in seguito all’incontro con il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

Sono 7 i Paesi che hanno dato la disponibilità ad accogliere gli stranieri, quali Lussemburgo, Germania, Francia, Portogallo, Romania, Malta e Italia. Attualmente, è in corso un vertice in Prefettura a Siracusa per fare il punto della situazione, secondo quanto riportato da Rai News. Nell’ambito di tale vertice verranno stabilite le modalità e le tempistiche dello sbarco dei migranti. Una volta ratificata l’intesa sui migranti da trasferire con i Paesi che hanno dato la disponibilità, verrà autorizzato lo sbarco.

La Sea Watch 3 è entrata nelle acque territoriali italiane il 25 gennaio a causa del maltempo, venendo scortata dalla Guardia di Finanza e dalla Guardia Costiera per garantire la sicurezza dell’equipaggio. Il 28 gennaio, la Capitaneria di porto di Siracusa ha emesso un’ordinanza che vieta la navigazione a mezzo miglio dall’imbarcazione. Nel frattempo, la Sea Watch 3 sta rischiando l’emergenza sanitaria, in quanto i bagni chimici a bordo, usati da 69 persone. stanno raggiungendo la saturazione. Complessivamente, sono 12 giorni che l’imbarcazione si torva in mare senza la possibilità di attraccare in un porto.

Nel frattempo, il 29 gennaio, i legali della piattaforma di associazioni italiane che si alterna con Open Arms e Sea Watch, Mediterranea Saving Humans, hanno riferito che la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha riconosciuto l’Italia come Stato responsabile dell’imbarcazione, ordinando al governo di Roma di assicurare la tutela legale per i 15 minori a bordo.

Consulta l’archivio sull’immigrazione di Sicurezza Internazionale, dove troverai centinaia di articoli in ordine cronologico.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.