Zacharova: Mosca condanna raid Israele contro la Siria

Pubblicato il 24 gennaio 2019 alle 17:05 in Russia Siria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

“La pratica dei raid arbitrari da parte d’Israele sul territorio siriano dovrebbe essere fermata. Non dovremmo permettere che la Siria diventi un’arena per una resa dei conti geopolitica”, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zacharova.

“Non cambiamo la nostra posizione su questo tema, si basa sui principi del diritto internazionale e la pratica di lanciare arbitrariamente attacchi sul territorio di uno stato sovrano, in questo caso sul territorio siriano, è inaccettabile. Oltretutto non beneficia gli interessi nazionali a lungo termine di nessuno degli stati mediorientali, incluso, ovviamente, Israele”, ha affermato la Zacharova in una conferenza stampa.

Secondo la portavoce del ministero degli Esteri russo è inaccettabile permettere che la Siria, che è passata per diversi conflitti armati, diventi un’arena per una resa dei conti geopolitica.

“Esortiamo tutti a pensare alle possibili conseguenze di una nuova spirale di caos in Medio Oriente”, ha aggiunto la diplomatica.

L’esercito israeliano ha attaccato nella notte di lunedì alcuni depositi di armi iraniane e diverse batterie di difesa aerea in Siria. Israele ha giustificato l’attacco definendolo una risposta al tentativo di attacco missilistico sulle alture del Golan, avvenuto il giorno prima.

Come riportato lunedì dal Centro di Controllo della Difesa Nazionale Russa, l’aviazione israeliana nella notte di lunedì ha condotto tre attacchi aerei sul territorio siriano uccidendo quattro militari siriani e ferendone sei.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.