Caso Skripal: UE introduce sanzioni contro direttore GRU

Pubblicato il 21 gennaio 2019 alle 21:00 in Russia UK

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’Unione Europea ha imposto nuove sanzioni contro il direttore del GRU, il controspionaggio militare russo, il suo vice e due funzionari a seguito del caso Skripal.

Le sanzioni sono state imposte contro il capo del GRU, Igor Kostyukov, il suo vice, Vladimir Alekseev, e altri due dipendenti del Direttorato principale per l’informazione, Anatoly Chepiga e Alexander Mishkin.

Bruxelles sostiene che siano responsabili per “la detenzione, il trasporto e l’uso di un agente nervino tossico a Salisbury il 4 marzo 2018”.

Inoltre le misure afflittive colpiscono un centro di ricerca in Siria ed i funzionari legati al funzionamento di questa struttura.

Per la prima volta Bruxelles ha introdotto sanzioni nell’ambito del nuovo meccanismo per l’adozione di sanzioni per la proliferazione e l’uso di armi chimiche. Complessivamente la lista comprende 9 persone fisiche ed 1 società.

Non ha tardato ad arrivare la risposta del Cremlino, che sostiene che le accuse contro due cittadini russi per il caso Skripal siano infondate, dal momento che a Mosca non è stata presentata nessuna prova.

Lo scorso ottobre l’Unione Europea aveva approvato un nuovo meccanismo per l’adozione di sanzioni per la proliferazione e l’uso di armi chimiche.

In virtù di questo meccanismo le autorità europee potranno imporre sanzioni contro “persone fisiche ed organizzazioni coinvolte nello sviluppo e nell’uso di armi chimiche indipendentemente dal luogo dei fatti e dalla loro nazionalità”.

Il 4 marzo scorso, l’ex ufficiale del GRU Sergej Skripal e sua figlia Yulia sono stati avvelenati a Salisbury. Secondo Londra, la Russia sarebbe coinvolta nell’incidente. Mosca nega categoricamente ogni accusa.

La Russia ha ripetutamente offerto di condurre un’indagine congiunta dell’incidente, ma Londra continua ad ignorare l’iniziativa.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.