La Russia propone permesso di soggiorno permanente per stranieri

Pubblicato il 28 dicembre 2018 alle 21:00 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il ministero degli Interni russo ha proposto di abbandonare la necessità di estendere il permesso di soggiorno per stranieri ogni cinque anni. Il progetto di legge federale è stato pubblicato sul portale del Ministero.

Il documento afferma che tale approccio semplificherà il meccanismo per la richiesta di residenza permanente nel Paese. La proposta prevede inoltre una revisione delle relazioni in materia di imposte e tasse.

La discussione pubblica del progetto di legge durerà fino al 9 gennaio e si stima che la legge entrerà in vigore a settembre del prossimo anno.

In precedenza, la responsabile della sezione Immigrazione del ministero dell’Interno, Valentina Kazakova, aveva commentato il motivo della necessità di modificare la durata del permesso di soggiorno.

“С’è stato gran numero di ricorsi da parte di persone che hanno dimenticato di rinnovare il permesso di soggiorno dopo i cinque anni. Per questo è necessario approvare questa riforma […]. Ipotizziamo il caso di un cittadino straniero che vive permanentemente e riceve la pensione in Russia, che usufruisce degli stessi benefici di qualunque residente e che quindi può partecipare alle elezioni ed essere eletto; si ritroverebbe nella situazione di tornare praticamente allo status di straniero appena arrivato nel Paese”, afferma la Kazakova.

Secondo il funzionario, il disegno di legge presuppone un ritorno al sistema precedente al 2002, quando il permesso di soggiorno era a tempo indeterminato.

Il permesso di soggiorno viene rilasciato a uno straniero per confermare il suo diritto a risiedere permanentemente in Russia, oltre che per poter lasciare e rientrare liberamente nel paese senza bisogno di un visto. Per poter farne richiesta è necessario risiedere nel paese con un permesso di soggiorno temporaneo per almeno un anno.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.