12 migranti raggiungono Inghilterra a bordo di un peschereccio rubato

Pubblicato il 14 novembre 2018 alle 7:33 in Immigrazione UK

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Dodici migranti a bordo di un peschereccio francese rubato sono riusciti a raggiungere la costa dell’Inghilterra, dopo aver attraversato il canale della Manica, in ciò che le autorità hanno definito “un modo totalmente nuovo di raggiungere la Gran Bretagna”.

La Marina francese ha intercettato l’imbarcazione, avvertendo la controparte inglese che una nave di 12 metri stava effettuando una rotta bizzarra intorno alle 9:30 di sera del 12 novembre. Secondo le prime indagini, il peschereccio sarebbe stato rubato dal porto di Boulogne-sur-Mer. I migranti sono sbarcati in territorio inglese intorno alle una di notte. La portavoce delle autorità marittime del Nord della Francia, Ingrid Parrot, ha riferito che si è trattato di un metodo del tutto nuovo, mai sperimentato finora dai migranti. La Guardia Costiera britannica ha confermato di aver assistito le forze di frontiera inglesi, senza tuttavia rendere note le nazionalità degli stranieri. Al momento, le autorità francesi stanno indagando sul furto del peschereccio.

Al-Jazeera English riporta che, nel 2016, la Francia ha effettuato 23 intercettazioni del genere, mentre nel 2017 ne ha contate 12. Dall’inizio del 2018, gli ufficiali della marina francese hanno condotto 23 operazioni, sia per soccorrere i migranti in mare, sia per fermarli dallo sbarcare. Tali numeri non sono allarmanti, ma indicano che c’è un fenomeno di migranti che, dalla Francia, tentano di raggiungere la Gran Bretagna sfidando il Canale della Manica.

Consulta l’archivio sull’immigrazione di Sicurezza Internazionale, dove troverai centinaia di articoli in ordine cronologico.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.