Spionaggio: tensione tra Austria e Russia

Pubblicato il 10 novembre 2018 alle 6:07 in Austria Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il ministro Esteri dell’Austria Karin Kneisll ha convocato l’ambasciatore russo a Vienna ed ha annullato il suo viaggio ufficiale a Mosca. L’Austria, infatti, accusa Mosca di spionaggio. Un colonnello in pensione dell’esercito austriaco è sospettato di avere compiuto attività di spionaggio in favore della Russia per diversi decenni. È quanto ha annunciato il cancelliere austriaco Sebastian Kurz, durante una conferenza stampa.

Il cancelliere ha spiegato che l’uomo è sospettato di aver iniziato a collaborare con l’intelligence russa negli anni ’90 e di avere portato avanti questa collaborazione almeno fino al 2018. “Il ministro degli Esteri Karin Kneissl ha convocato l’ambasciatore russo per chiarimenti ed ha annullato un imminente viaggio in Russia” – ha aggiunto Kurz, che ha inoltre esortato la Russia di fornire le informazioni “trasparenti” sulla situazione.

“Chiediamo informazioni trasparenti da parte della Russia. L’ambasciatore, o per meglio dire il rappresentante autorizzato perché l’ambasciatore non è in Austria per ora, è stato convocato al Ministero degli Esteri. Discuteremo il resto con i nostri partner europei – ha detto Kurz – e troveremo la risposta più adeguata”.

Il servizio di intelligence estero russo (SRV) ha rifiutato di commentare la dichiarazione del cancelliere. Anche l’ambasciata di Russia ha deciso di non commentare le informazioni che circolano sul colonnello austriaco sospettato di spionaggio. Lo ha dichiarato in una brevissima apparizione il portavoce dell’ambasciata Bulat Khaidarov, che si è limitato a dire “No comment” alla stampa.

In risposta alla mossa di Viennail ministero degli Esteri di Mosca ha convocato l’ambasciatore d’Austria, Johannes Eigner. “L’ambasciatore di Austria sarà convocato al ministero degli Esteri russo venerdì” – si legge nella nota del ministero guidato da Sergej Lavrov. 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.