Šojgu: relazioni Russia-Cina mai state migliori

Pubblicato il 21 ottobre 2018 alle 6:00 in Cina Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Secondo il ministro della Difesa della Federazione Russa, Sergej Šojgu, Mosca e Pechino stanno dando l’esempio di un approccio equilibrato e responsabile alla risoluzione di problemi globali urgenti.

Le relazioni russo-cinesi non sono mai state migliori: i due paesi collaborano attivamente in diversi settori e mostrano un approccio responsabile alla risoluzione delle questioni internazionali. Ad affermarlo il ministro della Difesa russo Sergej Šojgu, da giovedì in visita ufficiale a Pechino. Nella giornata di venerdì il ministro, insieme al vicepresidente del Comitato militare centrale cinese Zhang Youxia, ha presieduto la XXIII riunione della Commissione mista intergovernativa russo-cinese per la cooperazione tecnico-militare nella capitale cinese.

“Le relazioni russo-cinesi stanno attraversando uno dei periodi più floridi della loro storia”, ha dichiarato Šojgu durante l’incontro con Zhang. “I nostri paesi collaborano attivamente in varie organizzazioni multilaterali, come il  Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), l’Organizzazione per la cooperazione di Shangai (Sco) e l’ONU”.

Il ministro ha poi aggiunto che le ottime relazioni tra i leader dei due paesi sono alla base dei solidi legami russo-cinesi. Il presidente Putin e il suo omologo cinese Xi Jinping hanno infatti tenuto ben tre incontri nel 2018, ha affermato Šojgu.

Il ministro della Difesa russo ha infine espresso l’impegno della Russia a dare piena attuazione agli accordi relativi alla cooperazione nell’industria militare con la Cina. “L’incontro di oggi rappresenta un’altra occasione per discutere le questioni più urgenti riguardo la sicurezza in alcune regioni in cui oggi assistiamo a crescenti tensioni, come il Medio Oriente e soprattutto la Siria e la Libia”, ha affermato Šojgu.

Come risultato della XXIII riunione della Commissione mista intergovernativa russo-cinese sulla cooperazione tecnico-militare, inoltre, le parti firmeranno un protocollo che identifichi le aree di partnership più promettenti e che specifichi le modalità di attuazione dei progetti congiunti previsti per il prossimo futuro.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dallo russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.