La Repubblica Ceca vuole spostare l’ambasciata a Gerusalemme

Pubblicato il 13 settembre 2018 alle 13:04 in Europa Israele

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I leader della Repubblica Ceca, mercoledì 12 settembre, hanno intrapreso il primo passo per spostare la propria ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme, seguendo i passi del presidente statunitense, Donald Trump.

In una dichiarazione congiunta, il presidente ceco, Milos Zeman, il primo ministro, Andrej Babis, lo speaker del Parlamento e i ministri degli Esteri e della Difesa hanno affermato che l’apertura di una “Casa Ceca” a Gerusalemme, nel novembre dell’anno corrente, sarebbe “il primo passo nel piano per trasferire la vera e propria ambasciata ceca a Gerusalemme”. Jiri Ovcacek, portavoce del presidente filo-israeliano, Milos Zeman, ha dichiarato all’AFP che la “Casa Ceca” ospiterà istituzioni governative tra cui il Centro Ceco del Ministero degli Esteri, l’Agenzia Commerciale Czech Trade e l’Agenzia Turistica CzechTourism.

La Casa Ceca di Gerusalemme verrà inaugurata cerimonialmente dal presidente durante la sua visita in Israele, prevista per novembre. Zeman, definito da The New Arab come un populista settantatreenne con opinioni anti-musulmane, ha spinto per il trasferimento della propria ambasciata ancor prima che il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, trasferisse la propria il 14 maggio.

Secondo il diritto internazionale, Geruslemme Est è considerata un territorio palestinese occupato. Il provvedimento di Trump ha perciò rotto decenni di consenso internazionale sullo status della città contesa, il quale dovrebbe essere invece regolato nel contesto di un accordo di pace tra Israele e Palestina.

Sempre a maggio, la Repubblica Ceca aveva deciso di riaprire il proprio consolato onorario a Gerusalemme in seguito alla chiusura, avvenuta nel 2016 a causa della morte del console onorario. L’ambasciata ceca è stata a Tel Aviv dal 1949, escluso il periodo di interruzione di rapporti diplomatici con l’ex regime comunista a Praga, durata dal 1967 al 1990.

Oltre agli Stati Uniti, anche il Paraguay e il Guatemala hanno trasferito le loro ambasciate da Tel Aviv a Gerusalemme, rispettivamente il 21 e il 16 maggio.

Leggi Sicurezza Internazionale, il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Alice Bellante

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.