La Russia chiede spiegazioni agli USA per l’arresto di cittadini russi

Pubblicato il 8 agosto 2018 alle 15:00 in Russia USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’ambasciata russa sta monitorando da vicino la situazione dei cittadini russi recentemente arrestati dall’FBI e ha richiesto chiarimenti da parte del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti per quello che è successo, riferisce il servizio stampa della legazione russa.

In precedenza, Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti aveva confermato all’agenzia di stampa Ria Novosti la detenzione da parte dell’FBI di cinque cittadini russi, quattro a Los Angeles e uno a Boston, con l’accusa di frode informatica e riciclaggio di denaro.

“Abbiamo esortato il Dipartimento di Stato a spiegare l’accaduto, abbiamo chiesto informazioni precise sulla posizione dei detenuti e abbiamo cercato di stabilire un contatto diretto con loro per garantire che vengano rispettati i loro diritti legali”, ha riferito il servizio stampa dell’ambasciata russa, aggiungendo che fornirà ai diretti interessati assistenza consolare qualora risulti necessario.

Il Dipartimento di Giustizia ha reso noto che quattro cittadini russi – Stanislav Lisitskij, Aleksej Livadnij, Nikolaj Tupikin e Kiril Dedusev – sono stati arrestati tra il 1 e il 2 agosto a Los Angeles, mentre un quinto connazionale, Maxim Suverin, è stato arrestato il 30 Luglio a Boston.

I quattro arrestati a Los Angeles sono accusati, insieme ad altri tre cittadini russi, di frode informatica e riciclaggio di denaro, secondo quanto riferito dal Dipartimento di Giustizia a fine luglio.

Si tratterebbe di un presunto schema multimilionario di pubblicità falsa di automobili che ha comportato frodi elettroniche per più di 4,5 milioni di dollari, secondo le autorità statunitensi.

Le autorità russe, nel frattempo, hanno confermato che la Federazione non aveva annunciato i detenuti dell’FBI nella lista dei ricercati internazionali, come dimostrato dall’assenza dei loro nomi nel database dell’Interpol.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.