Attentato Caracas, Maduro: prove schiaccianti contro governo colombiano

Pubblicato il 7 agosto 2018 alle 21:00 in Colombia Venezuela

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente del Venezuela Nicolás Maduro ha promesso che presenterà nelle prossime ore la prova che il governo uscente di Juan Manuel Santos in Colombia è coinvolto nel tentativo di attentato perpetrato lo scorso 4 agosto contro di lui in occasione delle celebrazioni l’81° anniversario della Guardia Nazionale a Caracas.

“Continuiamo a lavorare alle indagini sul tentativo di attentato. Nelle prossime ore presenterò prove schiaccianti sul coinvolgimento dell’oligarchia colombiana in quanto accaduto sabato scorso in Avenida Bolívar”, scrive Maduro sul suo account Twitter.

In un video di accompagnamento, che include frammenti del suo incontro con alti funzionari della sicurezza, il presidente ha dichiarato “gli autori materiali sono già stati individuati, adesso diamo la caccia agli autori intellettuali”.

“È chiaro il coinvolgimento del governo uscente della Colombia di Juan Manuel Santos, ci sono prove sufficienti. (…) Abbiamo la posizione, sappiamo dove (…) si sono allenati gli assassini con istruttori colombiani. Dimostrerò tutto questo nelle prossime ore con prove e testimonianze”, ha poi aggiunto.

Due droni, presumibilmente carichi di esplosivo, sono esplosi sabato scorso alle 17:41 (21:41 GMT) durante il consueto discorso presidenziale per l’anniversario della Guardia Nazionale nella capitale venezuelana.

Secondo la versione ufficiale delle autorità venezuelane, l’attacco mirava a uccidere il presidente Nicolás Maduro.

Il governo venezuelano ha annunciato il 5 agosto che almeno sei persone sono state arrestate in relazione all’attentato.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.