Russia e Spagna verso il miglioramento delle relazioni commerciali

Pubblicato il 23 luglio 2018 alle 21:00 in Russia Spagna

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il volume degli scambi tra la Russia e la Spagna ha toccato il punto più basso di 4.500 milioni di euro all’anno a causa del deterioramento dei rapporti tra Mosca e Bruxelles nel 2014, ma nel 2017 ha raggiunto i 6.000 milioni di euro, secondo il bilancio raggiunto. A dichiararlo l’ambasciatore russo in Spagna, Yuri Korchagin, in un’intervista a Radio Sputnik.

“Stiamo notando questa tendenza positiva anche quest’anno, penso che le prospettive siano ottimistiche”, ha affermato il diplomatico, sottolineando al contempo che “c’è ancora strada da fare per raggiungere i livelli del 2014, quando il commercio bilaterale era di 11.000 milioni di euro”.

Riferendosi ai settori più dinamici della cooperazione economica e commerciale, l’ambasciatore ha menzionato, tra gli altri, quello degli idrocarburi, quello automobilistico, il settore alimentare e quello metallurgico.

Stando a quanto dichiarato da Korchagin, giunto a Mosca per partecipare all’incontro semestrale degli ambasciatori e degli altri rappresentanti russi all’estero, prima di lasciare Madrid si sarebbe riunito con diverse alte cariche del Ministero degli Esteri spagnolo e di altri ministeri, che ha hanno manifestato il loro interesse – che l’ambasciatore ha descritto come reciproco – ad andare avanti e persino migliorare e intensificare le relazioni bilaterali tra i due paesi.

Il diplomatico ha poi proseguito informando che in questo momento Russia e Spagna stanno lavorando per poter portare realizzare nel 2019 “un programma congiunto all’insegna dell’educazione, la scienza e gli scambi studenteschi e giovanili”, visto il grande successo dell’anno dedicato al turismo, la lingua e la letteratura celebrato in precedenza.

L’ambasciatore è stato anche consultato in merito alle accuse contro la Russia di ingerenze nella questione catalana.

“La Russia è stato il primo paese a sostenere l’integrità territoriale della Spagna e ad affermare di volere una Spagna unita, prospera e forte. Questo è stato il messaggio della Russia e io, in qualità di ambasciatore, sono stato ringraziato personalmente dalle autorità spagnole per la nostra posizione e per il sostegno”, ha risposto Yuri Korchagin, definendo “ speculazioni” e “fantasie” le voci sulle presunte ingerenze della Russia.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dallo spagnolo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.