Russia, Peskov: nuove armi per assicurare parità nucleare

Pubblicato il 17 luglio 2018 alle 6:00 in NATO Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il portavoce del Presidente Putin, Dmitry Peskov, ha dichiarato che “il complesso militare-industriale russo deve adottare le misure necessarie a causa delle minacce NATO”.

“Sappiamo bene che la parità nucleare viene assicurata tramite nuove invenzioni, attraverso l’invenzione di nuovi sistemi di armi, che hanno lo scopo di “cementare” la parità nucleare. La parità nucleare è un elemento essenziale di deterrenza reciproco, l’elemento che garantisce la sicurezza strategica nucleare”, ha affermato Peskov in un’intervista rilasciata al canale televisivo RT.

Al vertice della NATO a Bruxelles lo scorso 11 e 12 luglio, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha chiesto agli alleati di aumentare la spesa nazionale per la difesa fino al due per cento del PIL entro la fine di quest’anno.

Nel 2014 i membri della NATO avevano stabilito che nel futuro tutti i paesi dell’alleanza avrebbero ridotto la loro spesa della difesa fino al livello desiderato. Tuttavia, stando all’ultima relazione della NATO, dei 29 membri soltanto USA, Grecia, Regno Unito, Estonia, Romania e Polonia spenderanno almeno il due per cento del PIL per la difesa. Da parte sua, Trump ha ripetutamente esortato gli alleati ad attuare gli accordi raggiunti e ad aumentare la spesa per la difesa, minacciando in caso contrario di ridurre la partecipazione degli Stati Uniti ai programmi di sicurezza congiunti per i paesi membri della NATO.

Tali dichiarazioni a poche ore dal summit Trump-Putin di Helsinki dimostrano chiaramente che la Federazione non ha intenzione di scendere a patti su quelle che considera le sue priorità in materia di sicurezza.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.