Russia-Ucraina: volume commerciale cresce di un terzo in 6 mesi

Pubblicato il 12 luglio 2018 alle 21:00 in Russia Ucraina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il fatturato del volume commerciale tra l’Ucraina e la Russia tra gennaio e maggio di quest’anno è stato di 5.838 miliardi di dollari, con un aumento del 28,7% in termini annuali, vale a dire un terzo in soli sei mesi. A dichiararlo il Servizio Federale Doganale (FCS) della Federazione Russa.

Le esportazioni della Russia verso l’Ucraina ammonterebbero a 3.629 miliardi di dollari (con un incremento del 30,3%), le importazioni dalla Russia verso l’Ucraina a 2.209 miliardi di dollari (con un incremento del 26.3%).

La quota nel fatturato totale ucraino per quanto concerne il commercio estero con la Russia è aumentata dal 2,1% del 2017 al 2,2%.

Nonostante i complicati rapporti e le crescenti tensioni tra Kiev e Moca, i dati indicano che il commercio tra i due paesi è in crescita. Da gennaio a novembre 2017, dunque, il volume commerciale è aumentato del 28,6%, per una cifra pari a 9,36 miliardi di dollari. Nello stesso periodo, gli scambi tra l’Ucraina e l’UE sono cresciuti del 27,6%, per un totale di 29,3 miliardi di dollari.

Alla fine dello scorso anno, la rappresentante commerciale dell’Ucraina, Natalia Mikolskaya, aveva dichiarato che a causa del deterioro delle relazioni tra Mosca e Kiev l’economia ucraina ha subito enormi perdite.

Alla fine del 2015 l’Ucraina adottò due risoluzioni: l’abolizione della zona di libero scambio (FTA) con la Russia all’interno della CSI e l’imposizione di un embargo su alcuni beni russi. Alla fine del 2017, l’Ucraina ha prorogato la validità di queste risoluzioni per un anno.

Da parte loro, le autorità russe hanno sospeso all’inizio del 2016 l’accordo all’interno della CSI sull’ALS con l’Ucraina per proteggere il loro mercato. Inoltre, Mosca ha introdotto nuovi dazi doganali e un embargo su alcuni beni alimentari.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.