Stabilita unica squadra per le due Coree ai prossimi Asian Games

Pubblicato il 18 giugno 2018 alle 19:00 in Corea del Nord Corea del Sud

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il governo di Seoul e il governo di Pyongyang hanno concordato, lunedì 18 giugno, di istituire un’unica squadra sportiva per i prossimi Asian Games, in virtù del clima di distensione e cooperazione inaugurato il 27 aprile con la Joint Panmunjom Declaration.

I due governi, inoltre, hanno stabilito di disputare una serie di incontri di pallacanestro nella capitale nordcoreana tra il 3 e il 6 luglio, in occasione del 46° anniversario dall’accordo di unificazione inter-coreana. “Condividiamo l’idea che attraverso lo sport possa iniziare il processo di riavvicinamento e cooperazione tra le due Coree”, ha dichiarato Jeon Choong-ryul, segretario generale del Comitato olimpico e sportivo coreano.

In occasione degli Asian Games, che si terranno in Indonesia dalla metà di agosto agli inizi di settembre, gli atleti marceranno uniti sotto un’unica bandiera con il nome “Corea”, così come è avvenuto in occasione dei Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang.

Il miglioramento dei rapporti tra le due Coree segue l’esito positivo dello storico summit che ha visto protagonisti il leader nordcoreano, Kim Jong Un, e il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a Singapore il 12 giugno.

Al termine del summit, i due leader hanno firmato un documento congiunto per lavorare alla completa denuclearizzazione della penisola coreana, nel quale si afferma che “il presidente Donald Trump e il presidente Kim Jong Un hanno avuto uno scambio di opinioni completo, profondo e sincero sulle questioni legate all’instaurazione di nuove relazioni fra Stati Uniti e Corea del Nord e alla costruzione di un regime di pace duraturo e solido sulla penisola coreana. Trump si è impegnato a fornire garanzie di sicurezza alla Corea del Nord e Kim Jong Un ha riaffermato il suo impegno saldo e risoluto alla completa denuclearizzazione della penisola coreana”.

La risoluzione presa al termine del summit del 12 giugno rispecchia i propositi elaborati congiuntamente dal presidente sudcoreano, Moon Jae-In, e dal leader Kim Jong Un in occasione del loro primo incontro presso il villaggio di confine di Panmunjom, avvenuto il 27 aprile.

Leggi Sicurezza Internazionale, il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Alice Barberis

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.