Bulgaria, Radev: costruiremo gasdotto diretto tra Russia e Bulgaria

Pubblicato il 22 maggio 2018 alle 6:00 in Bulgaria Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente della Bulgaria Rumen Radev ha dichiarato in un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa russa Kommersant che il Paese necessità di esportazioni dirette di gas russo attraverso il mar Nero.

“Si chiamerà ‘Bulgarian Stream’. Il progetto sarà dettato dal buon senso e dai requisiti di sicurezza energetica ed efficienza, e non solo per la Bulgaria, ma anche per l’Unione Europea nel suo insieme”, ha affermato il presidente bulgaro

Secondo quanto dichiarato da Radev, le aspirazioni di Sofia sarebbero paragonabili alle intenzioni di Berlino sulla realizzazione del ‘Nord Stream-2’.

A partire dal 2019, inoltre, la Bulgaria riceverà gas russo attraverso il gasdotto ‘TurkStream’, che si snoda attraverso il Mar Nero. Tuttavia, in questo caso, Sofia sarà costretta a far transitare il gas attraverso la Turchia.

Il ‘TurkStream’, originariamente ‘Turkish Stream’ è attualmente in fase di costruzione dalla Russia alla Turchia. Si snoderà dalla stazione di Russkaya vicino Anapa, nella regione di Krasnodar, attraverso il Mar Nero fino a Kıyıköy, sulla costa turca della Tracia. Sostituirà il progetto ormai cancellato del ‘South Stream’.

Dopo l’abbattimento di un caccia russo da parte della Turchia nel novembre 2015, il progetto fu temporaneamente interrotto. Tuttavia, le relazioni tra Mosca e Ankara sono state ripristinate nell’estate 2016 e l’accordo intergovernativo per il ‘TurkStream’ è stato firmato nell’ottobre 2016. La costruzione è iniziata a maggio 2017.

Il presidente Radev è arrivato per una visita di due giorni in Russia. Nella giornata di ieri ha incontrato a Mosca il premier Dmitrij Medvedev, mentre oggi, martedì 22 maggio, incontrerà Vladimir Putin a Sochi. Si tratterà del primo incontro bilaterale tra i presidenti di Russia e Bulgaria dieci anni dopo l’ultima volta.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.