Putin discute con Erdogan la situazione nella Striscia di Gaza

Pubblicato il 17 maggio 2018 alle 21:01 in Israele Russia Turchia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente russo Vladimir Putin ha discusso telefonicamente con il suo omologo turco Tayyip Erdogan l’escalation delle tensioni a Gaza e la convocazione delle autorità turche del vertice di emergenza dell’Organizzazione della Cooperazione Islamica (OIC) ad Istanbul. A riferirlo l’agenzia di stampa russa RIA Novosti.

I due leader hanno discusso l’escalation di violenza nella Striscia di Gaza, provocata dal trasferimento dell’Ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme. Il presidente turco ha affermato che la brutale repressione dei manifestanti palestinesi di fronte al mondo intero è vergognosa e ha informato Putin del vertice straordinario dell’Organizzazione della Cooperazione Islamica (OIC), che avrà luogo nella capitale turca nella giornata di domani, venerdì 18 maggio.

In precedenza, Erdogan aveva commentato gli scontri a Gaza con i leader di Germania, Palestina, Giordania, Malesia, Kuwait, Qatar, Arabia Saudita, Sudan, Indonesia e Iran.

Le proteste sono iniziate nella Striscia di Gaza lo scorso lunedì, in occasione del 70° anniversario della fondazione dello Stato israeliano e a seguito del trasferimento dell’Ambasciata degli Stati Uniti da Tel Aviv a Gerusalemme. I soldati israeliani hanno duramente represso i manifestanti palestinesi. Stando alle ultime informazioni, sale a 61 il numero di palestinesi morti durante gli scontri. Il presidente palestinese Abu Mazen ha annunciato tre giorni di lutto.

Dure le parole di Erdogan, che ha definito la politica di Israele nella Striscia di Gaza un vero e proprio genocidio. In solidarietà con la Palestina, inoltre, ha indetto tre giorni di lutto in Turchia per le vittime degli scontri nella Striscia di Gaza e ha convocato gli ambasciatori negli Stati Uniti e in Israele per consultazioni.

L’ambasciatore israeliano in Turchia è stato espulso dal Paese.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e dall’inglese e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.