Guatemala sposta ambasciata a Gerusalemme

Pubblicato il 17 maggio 2018 alle 15:30 in America centrale e Caraibi Israele

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente del Guatemala Jimmy Morales ha inaugurato l’ambasciata del Guatemala a Gerusalemme. Giunto a Tel Aviv nella mattinata del 16 maggio il presidente del paese centroamericano ha presenziato al trasloco della sede diplomatica da Tel Aviv a Gerusalemme, ed ha inaugurato la nuova ambasciata nel pomeriggio di mercoledì.

“Oggi – ha dichiarato Morales – è un giorno storico nelle relazioni amichevoli tra Guatemala e Israele”. Il Paese centro americano è il secondo, dopo gli Usa, a spostare l’ambasciata a Gerusalemme. 

 Il presidente Morales ha aperto ufficialmente l’ambasciata del Guatemala a Gerusalemme in una breve cerimonia svoltasi poco dopo il suo arrivo in Israele. Il paese mesoamericano segue dunque di soli due giorni gli Stati Uniti. La nuova missione diplomatica guatemalteca sorge nel quartiere di Malha, parte occidentale della città. Morales ha affermato che il suo paese porta “un messaggio di amore, pace e fraternità a Israele: sappiamo che il popolo di Israele ama il popolo guatemalteco, e noi amiamo il popolo di Israele”.

“Ci uniscono 70 anni di amicizia, saremo uniti per sempre” – ha dichiarato Morales rivolgendosi a Benjamin Netanyahu, presente alla cerimonia, ed ha ricordato come si tratti di “un ritorno”, poiché l’ambasciata guatemalteca in Israele ebbe sede a Gerusalemme dal 1948 al 1956.

“Questo è un importante momento per i nostri due popoli” – ha aggiunto il presidente guatemalteco, definendo “coraggiosa” la scelta di trasferire la sede diplomatica da Tel Aviv a Gerusalemme.

“Non è un caso – ha dichiarato il premier di Israele Benyamin Netanyahu – che il Guatemala abbia aperto la propria missione diplomatica a Gerusalemme, due giorni dopo gli Usa: siete sempre stati tra i primi”.  Il Guatemala fu, infatti, la seconda nazione, dopo gli Usa, a riconoscere Israele il 15 maggio 1948. “Noi ricordiamo i nostri amici – ha concluso Netanyahu facendo riferimento alle storiche relazioni fra i due paesi- e il Guatemala è nostro amico, allora e adesso”.

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.