USA: autentici documenti Israele su programma nucleare Iran

Pubblicato il 1 maggio 2018 alle 13:05 in Iran USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Gli Stati Uniti ritengono autentici i documenti presentati da Israele sul presunto programma segreto dell’Iran sullo sviluppo di armi nucleari, ha affermato in un comunicato ufficiale il Segretario di Stato Mike Pompeo.

“Ho personalmente letto i vari dossier iraniani e i nostri migliori analisti dell’intelligence hanno analizzato e tradotto dal farsi decine di migliaia di pagine. Questo lavoro va avanti ormai da diversi mesi e possiamo concludere di ritenere affidabili i documenti che abbiamo analizzato finora”, si legge nel comunicato.

Stando a quanto dichiarato dal Segretario di Stato, i dossier mostrerebbero che Teheran ha cercato per diversi anni di sviluppare armi nucleari e sistemi di lancio missilistico. “L’Iran ha nascosto un enorme archivio nucleare da tutto il mondo e dall’AIEA (l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica, ndr”, dichiara Pompeo.

Nelle prossime settimane, mentre si avvicina la scadenza decisiva per l’accordo iraniano, il prossimo 12 maggio, Pompeo intende discutere con i partner europei come procedere con l’accordo alla luce delle nuove dichiarazioni riguardanti il programma nucleare di Teheran.

In precedenza, la Casa Bianca aveva dichiarato che i dati riportati da Israele “coincidono con ciò che gli Stati Uniti sanno già da tempo”. “L’Iran ha un programma segreto per lo sviluppo di armi nucleari, che ha provato a nascondere al mondo e al suo popolo, ma senza successo”, aveva dichiarato l’amministrazione.

“Queste informazioni ci forniscono, dunque, nuovi e convincenti dettagli circa le attività dell’Iran per lo sviluppo di armi nucleari”, termina la dichiarazione.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dall’inglese e dal russo redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.