Ambasciatore siriano a Cuba: Siria continuerà lotta al terrorismo

Pubblicato il 1 maggio 2018 alle 12:00 in Cuba Siria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’ambasciatore siriano a Cuba, Idris Mayya, ha assicurato nella giornata di ieri, lunedì 30 aprile, che il popolo siriano continuerà ad appoggiare l’esercito ed il governo presieduto da Bashar Al-Assad nella guerra contro il terrorismo così come ha fatto negli ultimi otto anni.

Nel corso di un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa ufficiale cubana Prensa Latina, Idris ha ricordato come dopo il bombardamento congiunto di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia, condotto contro il paese mediorientale il passato 14 aprile sotto il presto di un presunto attacco chimico da parte del governo, le manifestazioni di condanna di tale attacco sono arrivate giunte fino al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.  

“Tuttavia, tre dei cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza con il diritto di veto sono proprio i principali promotori dell’attacco”, ha dichiarato.

“La mancata emissione della dichiarazione conferma che questo trio non solo ha eseguito l’attentato, ma sostiene e sponsorizza anche i gruppi estremisti che ancora operano in Siria”, ha proseguito Idris.

Ha anche sottolineato che la guerra nel Paese mediorientale viene mantenuta con una forte campagna mediatica, presente fin dal momento della crisi, anche quando non c’era un solo ferito.

Una mossa, ha spiegato, volta a screditare la figura del presidente Bashar Al-Assad e l’Esercito Arabo Siriano, facendoli passare per i responsabili della situazione nella nazione.

“Pertanto, possiamo dedurre che il pretesto del presunto attacco chimico è soltanto l’ennesima manovra mediatica”, ha ribadito.

Sarà la storia a ricordare e rendere giustizia al presidente Al-Assad, che da anni conduce una battaglia contro il terrorismo, e questo è ulteriormente dimostrato dal crescente appoggio del popolo siriano all’esercito e al suo governo”, ha concluso l’ambasciatore.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.