Previsto incontro tra Donald Trump e Theresa May a metà luglio

Pubblicato il 26 aprile 2018 alle 13:10 in UK USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

A luglio, il presidente Donald Trump dovrebbe recarsi in visita nel Regno Unito per incontrare il primo ministro Theresa May. Durante il viaggio, il leader della Casa Bianca incontrerà anche la Regina Elisabetta e i membri di alto livello della famiglia reale.

Secondo quanto riportato dalla CNN, i funzionari americani non vogliono diffondere informazioni precise riguardo al programma definitivo della visita e, sia la Casa Bianca sia l’ambasciata inglese a Washington hanno declinato qualsiasi commento a tal proposito. Il portavoce ufficiale del primo ministro inglese ha dichiarato: “Quando la premier inglese e il presidente americano si sono incontrati a Davos hanno comunicato che la visita di luglio sarebbe stata un incontro lavorativo, e che avrebbero fornito maggiori dettagli a tempo debito”.  L’emittente americana ha spiegato che la scelta dei funzionari di non rendere ufficiale tale visita scaturisce dalla volontà di evitare quanto accaduto nel mese di febbraio.  In quell’occasione Trump aveva cancellato la visita ufficiale a Londra, programmata in vista dell’apertura della nuova ambasciata americana, decisa dal precedente presidente Barack Obama, dichiarando su Twitter di non essere un grande fan della sua amministrazione e di non condividere la scelta di vendere la vecchia ambasciata, che aveva una posizione migliore, per spostarla in un luogo decentrato a sud-est di Londra.

Come riportato dal quotidiano inglese The Independent, Trump arriverà in Europa a metà luglio, probabilmente venerdì 13, dopo aver presenziato al vertice NATO che si svolgerà l’11 e il12 luglio a Bruxelles. L’incontro tra Trump e la May non costituirà una visita di Stato, ma sarà un “incontro di lavoro”, in cui non vi saranno cerimoniali, parate o cene a Buckingham Palace.

Il governo di Theresa May ha dimostrato la propria volontà ad avviare una stretta collaborazione con l’amministrazione Trump per concludere accordi di scambi commerciali. Nei mesi scorsi la premier inglese aveva dichiarato di sentirsi positiva in merito ai rapporti futuri tra Regno Unito e Stati Uniti.

La May è stata il primo capo di Stato ad incontrare Trump alla Casa Bianca a gennaio 2017. A novembre 2017, i due leader hanno vissuto un momento di tensione, in quanto la premier inglese non aveva apprezzato che Trump avesse retwittato alcuni video islamofobi di un gruppo di estrema destra. A dicembre 2017, in occasione del primo colloquio telefonico tra i due capi di Stato per discutere sul processo di pace in Medio Oriente, i rapporti si sono poi normalizzati.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, non ha escluso che l’arrivo del presidente statunitense possa essere accompagnato da manifestazioni e proteste, seppur in modo pacifico, di persone che vogliono fare sentire le loro voci ed esprimere i loro punti di vista.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.