Sri Lanka: primo ministro supera voto di sfiducia

Pubblicato il 6 aprile 2018 alle 6:10 in Asia Sri Lanka

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il primo ministro dello Sri Lanka, Ranil Wickremesinghe, ha sconfitto la mozione di sfiducia del parlamento nel tardo pomeriggio di mercoledì 4 aprile. Dei 225 membri del parlamento, solo 76 hanno votato contro di lui, tra cui 13 deputati del partito a lui alleato.

Il voto è stato effettuato in un clima di forte tensione tra il primo ministro Wickremesinghe e il presidente dello Sri Lanka, Maithripala Sirisena. L’United National Party, partito guidato dal primo ministro, aveva appoggiato il partito del presidente Sirisena, Sri Lanka Freedom Party, in occasione delle elezioni del 2015 consentendone la vittoria.

Da allora, tuttavia, i rapporti tra i due principali esponenti della politica del Paese hanno subito un graduale peggioramento a seguito delle divergenze di opinione in merito alle modalità più efficaci per risollevare l’economia dello Sri Lanka. Il culmine di tali divergenze si è avuto il 28 marzo, con la decisione del presidente Sirisena di ridurre i poteri del suo primo ministro.

La mozione di sfiducia nei confronti del primo ministro è stata proposta dal gruppo di opposizione, guidato dall’ex presidente Rajapakse, a seguito della sua vittoria nelle elezioni locali di febbraio. L’obiettivo dell’opposizione è di indebolire l’attuale governo in vista delle future elezioni presidenziali, previste per il 2020.

A seguito del superamento del voto di sfiducia da parte del primo ministro, è previsto un incontro tra Wickremesinghe e il presidente Sirisena. “Abbiamo avviato molti progetti e attuato grandi cambiamenti insieme. Adesso è tempo di concentrarsi su cosa è possibile migliorare e su come proseguire uniti nel cammino”, ha affermato il primo ministro Wickremesinghe.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Alice Barberis

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.