Giappone: visita ufficiale del primo ministro iracheno

Pubblicato il 6 aprile 2018 alle 19:30 in Giappone Iraq

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il primo ministro dell’Iraq, Haider al-Abadi si è recato in visita in Giappone per discutere delle modalità migliori attraverso le quali restaurare la pace e la prosperità nel suo Paese, diviso dalla guerra e dagli estremismi.

Dopo aver incontrato, mercoledì 4 aprile, i rappresentanti delle principali aziende giapponesi per discutere su come aumentare gli investimenti giapponesi in Iraq, il primo ministro Haider ha presieduto un meeting a Tokyo assieme al primo ministro giapponese, Shinzo Abe, giovedì 5 aprile. Durante il meeting, i due leader si sono confrontati sulle modalità con cui migliorare la sicurezza pubblica in Iraq e con cui promuovere lo sviluppo di un’economia sostenibile nel Paese mediorientale.

“L’obiettivo della conferenza consisteva nell’aiutare la ricostruzione dell’Iraq, stabilendo un sistema per eliminare le armi detenute dai civili. Al posto delle armi, la popolazione ha bisogno di lavorare e di ritornare alla vita comune di tutti i giorni”, ha sostenuto un funzionario giapponese.

Il governo iracheno aveva annunciato a dicembre 2017 la fine delle operazioni contro i militanti. Tuttavia, le armi automatiche sono ancora molto diffuse tra i civili e spesso sono state utilizzate dagli estremisti islamici per diffondere morte e terrore nel Paese. “Abbiamo combattuto con grande determinazione contro il terrorismo. Adesso vogliamo rendere il nostro Paese più sicuro e prospero”, ha affermato il primo ministro Haider.

La disoccupazione, diffusa soprattutto nelle fasce giovanili della popolazione, rischia di spingere questa parte della società verso le organizzazioni violente estremiste. Il Giappone ha notificato la sua volontà di mettere a disposizione del governo di Baghdad la sua expertise in ambito lavorativo e di formazione professionale.

“Per poter migliorare la sicurezza pubblica, lo sviluppo economico è fondamentale. Per questo motivo propongo la creazione di un supporto internazionale agli sforzi del governo iracheno attraverso un nuovo approccio che integri sicurezza e sviluppo”, ha rimarcato il primo ministro giapponese, Shinzo Abe.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Alice Barberis

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.