Attacco nel sud della Francia: l’ISIS rivendica

Pubblicato il 23 marzo 2018 alle 17:28 in Europa Francia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le forze di sicurezza hanno ucciso l’attentatore che questa mattina aveva sparato ad un poliziotto nei pressi di Carcassone ed aveva preso in ostaggio diverse persone all’interno di un supermercato a Trebes, nel sud della Francia. La notizia è stata confermata dal ministro dell’Interno, Gerard Collomb. L’attentato è stato rivendicato dallo Stato Islamico, il quale ha annunciato che “un soldato del califfato ha perpetrato l’attacco“, senza, tuttavia, fornire ulteriori informazioni.

Secondo quanto riferito dall’emittente francese France 24, l’aggressore ha fatto irruzione nel supermercato verso le 11:15 della mattina del 23 marzo, sparando colpi di pistola. La BFM TV ha reso noto che l’attentatore ha gridato “sono un soldato dell’ISIS”, motivo per cui le autorità antiterrorismo hanno iniziato ad indagare sulla vicenda. Il generale della gendarmeria Jean-Valery Letterman, che comanda la regione militare Linguadoca-Rossiglione, ha dichiarato all’AFP che almeno 2 persone sono rimaste uccise. Complessivamente, le vittime sarebbero 4, compreso l’attentatore, mentre i feriti 2. Nel corso del sequestro, l’attentatore, Redouane Ladkim, marocchino 26enne già noto alle autorità perchè sospetatto di radicalizzazione, ha chiesto alla polizia di rilasciare Salah Abdeslam, uno dei membri del commando di terroristi che ha realizzato l’attacco di Parigi del 13 novembre 2015, rivendicato dall’ISIS, in cui morirono 130 persone. Abdeslam è stato arrestato il 18 marzo 2016 a Molenbeek, in Belgio, dove era stato nascosto in un appartamento  per alcuni mesi insieme ad altri terroristi. 

La polizia ha messo subito l’area in sicurezza, intimando ai cittadini di rimanere a casa e di evitare la zona. Il presidente Emmanuel Macron ha definito l’incidente un attacco terroristico.

Negli ultimi anni, la Francia è stata uno dei Paesi europei che ha subito il maggior numero di attacchi terroristici di matrice islamista. L’attentato precedente si era verificato la notte del 22 aprile 2017, pochi giorni prima delle elezioni presidenziali, quando un poliziotto era stato ucciso, mentre altri due agenti erano stati feriti insieme a un turista, nel corso di una sparatoria avvenuta sugli Champs-Elysees.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.