Pakistan: assalto dei talebani contro squadra medica per la poliomielite

Pubblicato il 19 marzo 2018 alle 16:36 in Asia Pakistan

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Un gruppo di talebani ha teso un’imboscata a una squadra di medici che trasportava vaccini per la poliomielite, in un’area remota del Pakistan, uccidendo 2 dottori e ferendone altri 2, domenica 18 marzo. Lo stesso giorno, lo stesso gruppo di militanti ha assalito la polizia tribale e i corpi paramilitari di frontiera, uccidendo un agente e ferendone un altro.

Non è la prima volta che le squadre di medici che trasportano i vaccini per la poliomielite vengono attaccati. Secondo quanto spiegato da The New Arab, da quando è stato rivelato che la CIA aveva indetto una campagna contro la poliomielite per ottenere informazioni su il fondatore di al-Qaeda, Osama Bin Laden, gli assalti sarebbero aumentati, in quanto gli estremisti islamici ritengono che le vaccinazioni siano parte di un complotto occidentale contro i musulmani. Il Pakistan, insieme all’Afghanistan e alla Nigeria, è uno dei pochi Paesi al mondo in cui la poliomielite è molto diffusa.

Il Pakistan, oltre ad essere caratterizzato da una profonda corruzione politica, è considerato uno dei rifugi sicuri del terrorismo internazionale. Secondo le stime riportate dal Country Report on Terrorism 2016 del governo americano, il Pakistan è il quarto Paese per numero di attentati al mondo, con un totale di 734 attentati e 1010 vittime. L’attentato precedente a quello del 18 marzo si era verificato il 14 marzo a Lahore, dove un kamikaze dei talebani pakistani, Tehreek-e-Taliban, causando la morte di 7 persone e il ferimento di altre 18.

I talebani pakistani spargono violenza nel Paese asiatico dal 2007. Il movimento ha rivendicato molti attentati che, causando la morte di oltre 4.000 persone. Il 22 febbraio 2017, le autorità pakistane hanno lanciato una nuova missione, chiamata Raad-al-Fasad (eliminazione del caos), per aumentare la lotta contro i terroristi locali.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.