Libia: Haftar lancia un’operazione militare nel sud del Paese

Pubblicato il 7 marzo 2018 alle 10:33 in Africa Libia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Fonti fedeli al governo di Tobruk hanno annunciato che il generale Khalifa Haftar, comandante del Libyan National Army e uomo forte del governo di Tobruk, avrebbe lanciato un’operazione militare a Sabha, nel territorio meridionale della Libia.

Nella serata di domenica 4 marzo, l’ufficio mediatico del generale Haftar aveva pubblicato l’annuncio dell’inizio dell’operazione dell’esercito di Tobruk sulla propria pagina Facebook e aveva specificato che Haftar avrebbe già dato alle unità militari e della sicurezza presenti nel sud del Paese le istruzioni necessarie per avviare la campagna militare. L’ufficio aveva diffuso anche un video nel quale mostrava l’arrivo di nuove truppe nella base aerea di Brak, situata nella regione del Fezzan, nell’area centrale del Paese.

Lunedì 5 marzo, il sindaco di Sabha, Hamid Al-Khayali, ha dichiarato che, al momento, la situazione sarebbe tranquilla e che le forze di Haftar e quelle del governo di Tripoli si starebbero coordinando per setacciare il territorio e individuare le postazioni dei “gruppi armati stranieri”.

Nell’ultimo mese, il territorio di Sabha è stato lo scenario di numerosi scontri tra gruppi armati rivali. I contrasti, che si sono verificati in maniera sporadica a partire dal 4 febbraio, si sono intensificati mercoledì 28 febbraio e hanno causato numerose vittime, tra le quali anche donne e bambini. Gli scontri sarebbero avvenuti nel contesto del tentativo del Libyan National Army, l’esercito guidato dal generale Haftar, di espandere il proprio controllo nel territorio meridionale della Libia, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Reuters.

In merito alla battaglia in corso nel territorio meridionale della Libia, venerdì 2 marzo, il comandante della sesta brigata di fanteria fedele al governo di Tripoli, il brigadier generale Ahmaid Al-Ataybi, aveva riferito che gli scontri vedrebbero contrapporsi le Dignity Operation Forces, guidate dal generale Haftar, e le forze del governo di Tripoli e non i membri di due tribù rivali, nello specifico Tubu e Awlad Sulaiman. Secondo quanto riferito da Reuters, la sesta divisione sarebbe composta in larga parte da soldati della tribù Awlad Sulaiman, fedele al Libyan National Army del generale Haftar. La tribù Tubu, al contrario, sarebbe fedele al governo di Tripoli, riconosciuto a livello internazionale.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Traduzione dall’arabo e dall’inglese e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.