Afghanistan: attacco suicida a Jalalabad

Pubblicato il 7 marzo 2018 alle 17:22 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Nella città di Jalalabad, situata nella provincia orientale di Nangarhar in Afghanistan, un kamikaze con giubbotto esplosivo ha ferito 11 passanti e ha ucciso Abdul Zaher Haqqani, capo degli affari religiosi e dell’Hajj, il pellegrinaggio islamico, mercoledì 7 marzo.

“Haqqani stava scendendo da un ponte quando l’attentatore si è avvicinato, facendosi esplodere vicino alla sua macchina”, ha dichiarato il portavoce del governatore provinciale, Ataullah Khogyani.  

Nessun individuo né gruppo terroristico ha rivendicato l’attentato.

Nangarhar, al confine con il Pakistan, è una provincia instabile che è divenuta una delle basi principali dei militanti dell’ISIS all’interno del Paese, in lotta sia contro il governo afghano sia contro i talebani.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Alice Barberis

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.