Turchia: arrestato ex leader siriano

Pubblicato il 25 febbraio 2018 alle 16:10 in Siria Turchia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Salih Muslim, un importante ex co-leader del Partito dell’Unione Democratica siriano, è stato arrestato a Praga, in Repubblica Ceca, dove si trovava in occasione di una conferenza.

Domenica 25 febbraio, i funzionari del partito hanno confermato l’arresto, avvenuto sabato 24 febbraio. L’uomo è stato fotografato da uno dei partecipanti alla conferenza e riconosciuto dalle autorità ceche, che l’hanno arrestato. Non è chiaro se l’uomo verrà consegnato alle autorità turche o meno. La Turchia, infatti, aveva richiesto alla Repubblica Ceca di arrestare il leader e aveva inviato un mandato per il suo arresto a Praga.  

La Turchia ritiene che il Partito dell’Unione Democratica siriana e le sue forze armate, l’Unità di Protezione popolare, siano “gruppi terroristici” che intrattengono legami con il Partito dei Lavoratori del Kurdistan, considerato fuorilegge in Turchia a causa di un conflitto armato contro lo Stato turco, che ha ucciso decine di migliaia di persone.

Il Ministero degli Interni turco aveva offerto una taglia di quasi 1 milione di dollari per Muslim, che il 12 febbraio era stato inserito nella lista dei terroristi più ricercati in Turchia. L’uomo dovrà presentarsi in tribunale, dove le autorità ceche decideranno se porlo in custodia cautelare. Praga ha richiesto ad Ankara i documenti necessari per l’estradizione dell’uomo. Il Ministero di Giustizia e i funzionari di sicurezza turchi hanno già cominciato l’iter per dare il via al processo amministrativo riguardante l’estradizione di Muslim.

Il 20 gennaio, la Turchia aveva lanciato un attacco contro la regione siriana di Afrin, controllata dai curdi, e per questo vista dal presidente turco, Recep Tayyp Erdogan, come una minaccia alla sicurezza nazionale. Inoltre, la Turchia si era detta contraria alla decisione della coalizione statunitense di addestrare una milizia, da schierare ai confini del Paese, che include i combattenti curdi dell’Unità di Protezione Popolare.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Consultazione delle fonti inglesi e redazione di Chiara Romano

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.