Qatar – Stati Uniti: dialogo strategico

Pubblicato il 1 febbraio 2018 alle 6:01 in Qatar USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Gli Stati Uniti sono pronti a “impedire e affrontare” le minacce esterne nei confronti dell’integrità territoriale del Qatar.

Martedì 30 gennaio, il ministro degli Esteri del Qatar, Mohammed Al-Thani, e il ministro delle Difesa, Khalid Al-Attiyah, hanno incontrato a Washington le controparti americane, il Segretario di Stato americano, Rex Tillerson, il segretario della Difesa, James Mattis, in occasione della prima sessione del Dialogo Strategico tra Qatar e Stati Uniti, che mira a rafforzare i legami tra i due Paesi nell’ambito della sicurezza.

In un comunicato congiunto, emanato alla fine dell’incontro sia dal Dipartimento di Stato americano sia dal Ministero degli Esteri qatarino, si legge che i due Stati si sono impegnati a promuovere la pace e la stabilità e a combattere il terrorismo.

Secondo il documento, “Gli Stati Uniti affermano di essere pronti a lavorare in collaborazione con il Qatar, al fine di impedire e affrontare la minaccia esterna nei confronti dell’integrità territoriale del Qatar, che è in contrasto con la Carta delle Nazioni Unite. Il Qatar e gli Stati Uniti hanno discusso la crisi del Golfo e hanno sottolineato la necessità di una soluzione immediata, che rispetti la sovranità del Paese. I due governi hanno espresso preoccupazione nei confronti dell’impatto pericoloso della crisi a livello di sicurezza, economico e umano”.

Il 5 giugno 2017, Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti ed Egitto avevano tagliato le relazioni diplomatiche con il Qatar, accusandolo di sostenere e finanziare le organizzazioni terroristiche. Qualche giorno dopo, il 23 giugno, i quattro Paesi avevano inviato a Doha, attraverso la mediazione del Kuwait, una lista di 13 richieste, che il Paese avrebbe dovuto realizzare per porre fine all’embargo. Da parte sua, il Qatar aveva respinto le accuse rivoltegli dai Paesi dell’embargo e le loro richieste, ritenendole in contrasto con il principio di sovranità nazionale.

In occasione del Dialogo Strategico, le due parti hanno altresì firmato un Memorandum d’Intesa, mirato a promuovere la cooperazione in diversi settori, tra i quali la lotta al traffico di esseri umani e al lavoro forzato.

I due Paesi avevano già firmato un Memorandum d’Intesa in occasione di un incontro bilaterale, che si era tenuto l’11 luglio 2017 a Doha. Il documento aveva posto le basi per la collaborazione dei due Paesi nella lotta al terrorismo, nel contesto di una continua cooperazione bilaterale tra le due Parti e come risultato del lavoro congiunto di Stati Uniti e Qatar nella lotta al finanziamento delle organizzazioni terroristiche.

L’incontro tra i rappresentanti dei due Paesi si è tenuto dopo che il giorno precedente, lunedì 29 gennaio, il Qatar aveva annunciato che avrebbe ampliato la base militare americana di Al-Udeid, situata nella zona a sud-ovest di Doha, e che il Paese starebbe lavorando per renderla permanente.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Traduzione dall’arabo e dall’inglese e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.