Corea del Sud: la partecipazione del Nord alle Olimpiadi favorirà pace e distensione

Pubblicato il 21 gennaio 2018 alle 13:31 in Corea del Nord Corea del Sud

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Corea del Sud ha confermato la partecipazione di 22 atleti nordcoreani ai Giochi Olimpici Invernali del prossimo febbraio, rallegrandosi poiché ciò aiuterà a distendere le tensioni tra le due Coree.

Domenica 22 gennaio la Casa Blu, residenza presidenziale sudcoreana, ha rilasciato una dichiarazione in cui, dopo aver sottolineato l’importanza delle Olimpiadi per contribuire a risolvere la crisi missilistica di Pyongyang, afferma che la partecipazione della Corea del Nord ai Giochi servirà da volano per distendere le tensioni e costruire la pace nella penisola coreana. Sabato 21 gennaio, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha annunciato che 22 atleti provenienti dalla Corea del Nord prenderanno parte alle Olimpiadi Invernali che si terranno nella città sudcoreana di Pyeonchang dal 9 al 25 febbraio 2018. Domenica 21 gennaio, un team di sette esperti nordcoreani, guidati dal musicista Hyon Song-wol, è giunto in visita nella Corea del Sud per effettuare un sopralluogo organizzativo finalizzato a progettare l’aspetto artistico e musicale del coinvolgimento di Pyongyang ai Giochi Olimpici. L’équipe ha in agenda due giorni di ispezioni presso i centri artistici delle città di Seoul e Gangneung, che ospiteranno anch’esse numerosi eventi olimpici a latere di Pyeonchang. La visita odierna segna il primo incontro diplomatico da quando il presidente sudcoreano Moon Jae-in è entrato in carica a maggio 2017 e ha tentato un avvicinamento con la Corea del Nord.

Domenica 21 gennaio, il ministero per l’Unificazione di Seoul ha fatto sapere che la Corea del Nord ha in programma una seconda visita organizzativa in Corea del Sud; questo secondo ricevimento dovrebbe aver luogo dal 25 al 27 gennaio venturi. Inoltre, Pyongyang ha accettato la proposta di Seoul di inviare alcuni atleti sudcoreani in Corea del Nord per una sessione di allenamento atletico congiunto presso il resort sciistico Masikryong e durante un evento culturale che si svolgerà a Mount Kumgang, un’area un tempo famosa a livello turistico.

La visita di domenica 21 gennaio era in origine prevista per sabato 20, tuttavia era stata improvvisamente disdetta dalla Corea del Nord. In un secondo momento si è rettificato che si trattava di un rinvio temporaneo, e che nonostante lo slittamento all’indomani, il programma previsto sarebbe rimasto invariato.

La partecipazione degli atleti nordcoreani avrà uno scopo simbolico e dimostrativo, e sarà il risultato dell’accordo bilaterale stretto tra le due Coree nel corso della settimana passata. Secondo tale intesa, gli atleti della Corea del Nord sfileranno insieme all’équipe sudcoreana nella cerimonia inaugurale dei Giochi.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Consultazione delle fonti inglesi e redazione a cura di Claudia Castellani

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.