Libia: scontri presso l’aeroporto di Mitiga, almeno 9 morti

Pubblicato il 15 gennaio 2018 alle 16:02 in Africa Libia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Almeno 9 persone sono rimaste uccise negli scontri che si sono verificati presso l’aeroporto internazionale di Mitiga, situato nella capitale libica, in quello che è stato definito dalle autorità di Tripoli come un “attacco premeditato”.

Lunedì 15 gennaio, alcuni uomini armati hanno attaccato l’aeroporto internazionale di Mitiga, che si trova a est di Tripoli, nel tentativo di liberare alcuni colleghi detenuti in un carcere situato nelle vicinanze della struttura. Nonostante l’aeroporto sia stato immediatamente evacuato, il bilancio delle vittime è di almeno 9 morti, tra civili e militari.

Stando a quanto riferito da Al-Radaa, una forza fedele al Governo di accordo nazionale (GNA), che si occupa anche di monitorare coloro che sono sospettati di terrorismo e di traffico di droga e sostanze stupefacenti”, i responsabili dell’attacco sarebbero militanti di un gruppo che farebbe capo a un individuo chiamato “Bashir la mucca”, di cui non sono stati forniti ulteriori dettagli.

Alcune fonti delle forze di sicurezza hanno riferito che, al momento, sia l’area civile sia quella militare dell’aeroporto sono sotto controllo e senza danni e che “un gruppo di fuorilegge sono stati arrestati”. Poco dopo l’inizio degli scontri, il Governo di accordo nazionale (GNA) di Tripoli ha emanato un comunicato ufficiale, nel quale ha condannato “l’attacco premeditato di lunedì contro il perimetro dell’aeroporto internazionale di Mitiga a Tripoli, che ha messo in pericolo le vite dei passeggeri e la sicurezza dell’aviazione civile”. Il governo di Tripoli ha altresì sottolineato che “questo attacco era mirato al rilascio di terroristi che appartengono alle organizzazioni dello Stato Islamico e di Al-Qaeda e ad altri gruppi del centro di detenzione”, gestito da Al-Radaa.

Mitiga, inizialmente una base aerea militare, è diventata un aeroporto internazionale dopo che l’aeroporto internazionale di Tripoli era stato gravemente danneggiato nell’agosto 2014. Al momento, l’aeroporto di Mitiga è stato chiuso a causa degli scontri. In un post sulla sua pagina Facebook si legge: “I voli sono stati sospesi a causa degli scontri che sono scoppiati questa mattina”.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.