Giappone: la Corea del Nord è la minaccia più grande dalla Guerra

Pubblicato il 4 gennaio 2018 alle 21:12 in Asia Giappone

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Corea del Nord rappresenta una minaccia enorme per il Giappone, e pone il Paese in pericolo come non ne affrontava dal secondo conflitto mondiale. La Corea del Nord continua a lanciare “provocazioni assolutamente inaccettabili”, per questo il Giappone continuerà a impegnarsi con la comunità internazionale per contrastare il suo programma missilistico e nucleare. Queste sono le dichiarazioni del Primo Ministro del Giappone, Shinzo Abe, rilasciate il 4 gennaio.

“Non è un’esagerazione affermare che la situazione di sicurezza intorno al Giappone sta vivendo il suo momento peggiore dalla Seconda Guerra Mondiale”, ha dichiarato Shinzo Abe durante la conferenza per il Nuovo Anno, giovedì 4 gennaio. Il Giappone, ha affermato Abe, continuerà a imegnarsi e a massimizzare la sua pressione sulla comunità internazionale affinché agisca per fermare le minacce nucleari e missilistiche che provengono dalla Corea del Nord. Il Giappone, dal canto suo, prenderà tutte le misure necessarie per rafforzare la sua difesa nazionale, senza però fornire dettagli specifici. Il governo di Tokyo ha approvato un budget record per la difesa per il 2018 con un incremento della spesa del 1,3% fino a 5,19 trillioni, di cui 137 miliardi destinati alla difesa dai missili balistici nordcoreani.

Le parole del Premier del Giappone fanno riferimento a quanto dichiarato dal leader nordcoreano, Kim Jong-un, durante il suo discorso di inizio anno. Kim Jong-un ha affermato di avere sempre pronto il “pulsante per il nucleare” sul suo tavolo, nonostante abbia mostrato una parziale apertura verso la Corea del Sud proponendo la presenza di una delegazione nordcoreana ai Giochi Olimpici Invernali che si terranno nel Sud dal 5 febbraio prossimo.

La decisione della Corea del Sud di riaprire la hotline di comunicazione con la Corea del Nord per discutere della possibile partecipazione di una delegazione nordcoreana alle Olimpiadi Invernali potrebbe condurre a una divisione interna a quello che finora è stato il fronte unito Giappone-Corea del Sud-Stati Uniti. Gli Usa e il Giappone ritengono che non sia accettabile alcun dialogo con Pyongyang se non uno basato sulla rinuncia al nucleare e ai missili da parte di Pyongyang.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Consultazione delle fonti inglesi e redazione a cura di Ilaria Tipà

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.