Corea del Sud a Pyongyang: incontriamoci il 9 gennaio

Pubblicato il 2 gennaio 2018 alle 11:03 in Corea del Nord Corea del Sud

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Corea del Sud ha proposto di organizzare un incontro di dialogo ad alto livello con la Corea del Nord per il 9 gennaio. La proposta è giunta dopo l’annuncio del leader nordcoreano, Kim Jong-un, in merito alla possibile partecipazione di Pyongyang alle Olimpiadi invernali che si apriranno in Corea Del Sud il 9 febbraio.

“Speriamo che il Nord e il Sud della Corea possano sedersi l’uno di fronte all’altro per discutere della partecipazione della delegazione nordcoreana alle Olimpiadi di Pyeongchang e di altri temi di interesse reciproco con l’obiettivo di migliroare le relazioni tra le due metà della penisola coreana”, ha affermato il Ministro per l’Unificazione di Seoul, Cho Myong-gyon durante una conferenza stampa.

Il portavoce ha suggerito che l’incontro ad alto livello si tenga il 9 gennaio nel villaggio di Panmunjong, lungo la Linea Demilitarizzata di confine tra le due Coree.

L’apertura di Seoul è giunta in seguito alle dichiarazioni contenute nel discorso per il nuovo anno di Kim Jong-un. Il leader di Pyongyang ha affermato che il suo Paese è “aperto al dialogo” con Seoul e che avrebbe utilizzato i missili di cui dispone solo se minacciato. Kim Jong-un ha anche dichiarato che la Corea del Nord sta considerando se inviare o meno una delegazione ufficiale alle Olimpiadi Invernali che si terranno dal 9 al 25 febbraio e ha suggerito un incontro tra Pyongyang e Seoul per discuterne.

La Corea del Sud ha accolto favorevolmente le dichiarazioni di Kim Jong-un e ha inviato la sua proposta per il colloquio il 9 gennaio.

La tensione tra le due Coree ha raggiunto il picco massimo tra luglio e dicembre 2017, in seguito ai tre test di missili balistici intercontinentali e al test nucleare condotti da Pyongyang. Seoul ha installato uno scudo anti-missile di fattura statunitense per migliorare le sue difese aeree, il THAAD. Sebbene i rapporti bilaterali siano stati molto tesi, la Corea del Sud ha sempre affermato di non volere una guerra con Pyongyang e di essere pronta a riaprire il dialogo, soprattutto da quando, il 9 maggio 2017, è entrato in carica l’attuale presidente sudcoreano, Moon Jae-in.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Consultazione delle fonti cinesi e redazione a cura di Ilaria Tipà

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.