Vucic: non imporremo mai sanzioni contro la Russia

Pubblicato il 20 dicembre 2017 alle 15:00 in Russia Serbia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Nel corso della sua prima visita a Mosca dopo la nomina a presidente della Serbia, Aleksandar Vucic ha assicurato che non imporrà  mai sanzioni nei confronti della Russia. Ha ringraziato inoltre il suo omologo per il supporto all’integrità territoriale e alla sovranità  della Serbia.

Vucic e Putin hanno discusso di cooperazione economica, energetica, militare, culturale, nonché di aiuti umanitari nel corso di una riunione tenutasi ieri martedì 19 dicembre al Cremlino. Per il presidente serbo si tratta della prima visita a Mosca da quando è diventato capo di stato a maggio di questo anno.

Durante i colloqui è stata data massima priorità  alla cooperazione economica. Le parti hanno rilevato una crescita costante del volume d’affari e un’espansione del volume degli investimenti reciproci.

A febbraio dell’anno prossimo celebreremo una data storica: 180 anni di relazioni diplomatiche. Sono lieto di constatare che le nostre relazioni continuano a prosperare, soprattutto nella sfera economica, ha dichiarato Vladimir Putin.

Da parte sua, il presidente Vucic ha assicurato al suo omologo russo che Belgrado non imporrà mai sanzioni contro Mosca.

Ancora una volta, voglio estendere i miei più sinceri ringraziamenti per il vostro straordinario sostegno: il vostro sostegno personale e della Federazione Russa per l’integrità  territoriale e la sovranità  della Repubblica di Serbia, ha affermato Vucic.

La Serbia potrebbe diventare un importante paese di transito per il gas russo, ha aggiunto Vladimir Putin, dopo essersi unita alla costruzione del nuovo gasdotto Turkish Stream, che va a sostituire il South Stream. I due capi di Stato hanno inoltre firmato emendamenti per un accordo intergovernativo che prevede l’abolizione del divieto di riesportazione del gas russo.

I negoziati tra i due leader hanno toccato anche altri importanti settori, come ad esempio l’acquisto di armamenti russi da parte della Serbia, la cooperazione nel campo del turismo e della sicurezza.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.