Libia: assassinato sindaco di Misurata

Pubblicato il 19 dicembre 2017 alle 12:00 in Africa Libia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il sindaco di Misurata, Mohamed Eshtewi, è stato assassinato.

Il quotidiano libico Lybia Herald ha riportato che il sindaco della città, che è la terza più grande della Libia, dopo Tripoli e Bengasi, è stato rapito il 17 dicembre, al tramonto, di ritorno da Istanbul con una serie di delegati. La macchina su cui stava viaggiando è stata attaccata mentre si trovava ferma ad un semaforo. Gli assalitori hanno rapito Eshtewi e sparato a suo fratello, Ahmed, anch’egli presente nell’auto, che è stato ricoverato presso il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Centrale di Misurata.

Il corpo del sindaco è stato abbandonato poco più tardi all’esterno dell’ospedale di Safwa. Secondo alcune fonti, Eshtewi presentava tre ferite da arma da fuoco sulla schiena mentre, secondo altre fonti, avrebbe riportato fori anche su altre parti del corpo. Tuttavia, secondo il consigliere municipale incaricato per la sicurezza della città, Mustafa Krwat, la causa del decesso sarebbe da imputare ad un colpo alla testa. Gli assassini non sono ancora stati identificati, ma ad avviso di alcuni, la responsabilità sarebbe di militanti rivoluzionari islamici libici i quali, guidati dal capo islamista del Consiglio Militare di Misurata, Ibrahim Ben Rajeb, hanno provato in più di una occasione a costringere Eshtewi a dare le dimissioni. Un funzionario locale, che ha voluto rimanere anonimo, ha dichiarato al Lybia Herald che la responsabilità dell’assassinio del sindaco potrebbe essere anche di ex-sostenitori di Gheddafi, di Haftar o dell’ISIS.

Dal 2011 la Libia è dominata dal caos. Dopo il rovesciamento del regime di Gheddafi, avvenuto nell’ottobre 2011, il Paese non ha mai effettuato una transizione democratica e, tra il 2012 e il 2014, è andato sull’orlo di una guerra civile. Ad oggi, in Libia esistono due governi rivali, uno insediato a Tripoli, appoggiato dall’Onu, e uno a Tobruk, appoggiato da Russia ed Egitto.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Consultazione delle fonti inglesi e redazione a cura di Chiara Romano

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.