Spagna: trattenuti 500 migranti in una settimana

Pubblicato il 22 novembre 2017 alle 20:10 in Immigrazione Spagna

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Dal 16 novembre 2017 a oggi, le autorità spagnole hanno trattenuto circa 500 migranti, la maggior parte dei quali algerini, che sono giunti nel Paese via mare.

Il quotidiano The New Arab riporta che la mossa è stata criticata dai gruppi umanitari. Secondo quanto riferito dall’associazione indipendente Malaga Acoge, la maggior parte dei migranti, intercettati al largo di Murcia, a sud-est della Spagna, sono stati portati in una nuova prigione presso Archidona, vicino a Malaga. Il gruppo umanitario si è dichiarato contrario all’azione delle autorità spagnole, ha riferito il capo, Alejandro Cortina, aggiungendo che “non è chiaro se ci sarà un giudice a monitorare tali operazioni”. Allo stesso modo, il Jesuit Migration Service che assiste i migranti nei centri spagnoli, ha criticato l’azione delle forze di sicurezza, riferendo che la prigione sarebbe divenuta operativa soltanto il prossimo anno. Ad avviso del gruppo, le autorità spagnole hanno violato “i diritti e le garanzie costituzionali”, criminalizzando in modo ingiusto gli stranieri.

Dall’altra parte, il governo spagnolo si è difeso dalle critiche, affermando di aver condotto i migranti a Archidona per mancanza di posti presso i centri di immigrazione esistenti. Il ministro dell’Interno, Juan Ignacio Zoido, ha spiegato che le autorità preferiscono che gli stranieri stiano in strutture adeguate, dove dispongono di docce, dormitori, aree per praticare sport e di un’infermeria, piuttosto che farli accampare in centri affollati “come accade in altri Paesi”.

Generalmente, i migranti che giungono in Spagna via mare, vengono trattenuti dalla polizia per essere identificati, per poi venire mandati presso i centri di detenzione nell’attesa che la loro richiesta di asilo venga processata.

Secondo le stime dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM), dal primo gennaio al 19 novembre 2017, sono arrivati in Spagna via mare 18,818 migranti, un numero molto superiore rispetto ai 5,455 giunti nel Paese europeo nello stesso periodo del 2016.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.