Raid in Somalia: più di 100 militanti morti

Pubblicato il 22 novembre 2017 alle 13:30 in Somalia USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Più di 100 militanti di al-Shabaab sono morti in un bombardamento aereo effettuato congiuntamente dalle forze statunitensi e dalle forze somale, a circa 200 km da Mogadiscio, martedì 21 novembre 2017.

Secondo quanto riportato dal comunicato dello US Africa Command, la missione americana in Africa, è stato colpito un campo di addestramento del gruppo terroristico. Al momento, il Dipartimento della Difesa ha stimato la presenza di 500 ufficiali statunitensi in Somalia, tra cui soldati, civili e altri membri del personale militare, i quali sono impegnati sia nella lotta contro al-Shabaab, sia nelle operazioni contro i militanti dello Stato Islamico presenti nel Paese africano. Il Pentagono sostiene che i jihadisti somali ammontino a 3,000 o 6,000, mentre quelli dell’ISIS siano intorno ai 250.

In seguito al ritiro del 1994, le truppe americane sono tornate a operare in Somalia nel gennaio 2007. Da allora, gli aerei da guerra statunitensi colpiscono le postazioni dei terroristi di al-Qaeda e di al-Shabaab, il gruppo terroristico somalo affiliato all’organizzazione di Bin Laden, che semina violenza in tutto il Paese dal 2006. Da quando Donald Trump ha iniziato il proprio mandato presidenziale, lo scorso 21 gennaio, ha giurato di aumentare le operazioni antiterrorismo nei Paesi più colpiti, al fine di eliminare la minaccia contro gli interessi e i cittadini statunitensi. Tra il 3 e il 4 novembre 2017, sono infatti stati compiuti i primi raid aerei americani contro lo Stato Islamico in Somalia.

Nel mese di novembre, i bombardamenti aerei sono aumentati significativamente in tutto il Paese. Lo US Africa Command e il Pentagono sostengono che ciò sta accadendo perché, grazie alle attività di intelligence, ogni giorno vengono individuati nuovi obiettivi da colpire. Ad avviso degli ufficiali, i maggiori raid non sono una conseguenza dell’attacco dello scorso 14 ottobre, il più mortale che la Somalia abbia mai subito, in cui i militanti di al-Shabaab hanno causato la morte di più di 300 persone.

La CNN riporta che, in base alle stime del Pentagono, dall’inizio del 2017 a oggi, gli USA hanno compiuto 29 raid aerei in Somalia, di cui 7 tra il 9 e il 14 novembre.

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.