Kushner ha compiuto un viaggio segreto in Arabia Saudita

Pubblicato il 1 novembre 2017 alle 16:43 in USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Jared Kushner, genero e consigliere senior del presidente americano, ha compiuto un viaggio segreto di quattro giorni in Arabia Saudita.

La notizia è stata riferita da una fonte interna la Casa Bianca, la quale ha rivelato che Kushner, accompagnato dall’inviato di Trump per il Medio Oriente, Jason Greenblatt, si è recato a Riad per discutere con le autorità saudite sull’andamento del processo di pace nella regione. Secondo quanto riportato dal quotidiano americano Politico, la strategia dell’amministrazione Trump mira a far sì che gli alleati regionali degli USA, come l’Arabia Saudita, giochino un ruolo chiave nella risoluzione del processo di pace tra Israele e la Palestina. A tal fine, nel corso della permanenza a Riad, Kushner ha mantenuto contatti con ufficiali israeliani, la Palestinian Authority, l’Egitto, gli Emirati Arabi Uniti e la Giordania.

“I colloqui regionali giocheranno un ruolo fondamentale nel facilitare la risoluzione della questione, ma il presidente Trump sostiene che una negoziazione potrà avvenire solo direttamente tra le due parti. Gli Stati Uniti, tuttavia, continueranno a collaborare a stretto contatto con i partner regionali per raggiungere tale obiettivo”, ha riferito un ufficiale della Casa Bianca al quotidiano americano.

Il viaggio segreto di Kushner costituisce la terza visita nel regno saudita dall’inizio del mandato presidenziale di Trump, il 20 gennaio 2017. Il 19 maggio, in occasione del primo tour all’estero di Trump, il senior adviser ha accompagnato il leader americano a Riad. Successivamente, il 23 agosto, Kushner è volato nuovamente nel regno saudita per colloquiare sulla questione del processo di pace in Medio Oriente.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.