Marocco: arrestati 4 sospettati terroristi a Fez

Pubblicato il 27 ottobre 2017 alle 6:01 in Africa Marocco

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le forze di sicurezza marocchine hanno arrestato 4 sospettati che stavano pianificando un attentato terroristico a Fez, la seconda città principale del Marocco.

Nel corso dell’operazione, gli agenti di polizia hanno sequestrato uniformi militari, coltelli e materiale estremista. Si è trattato della seconda cellula che è stata smantellata nel giro di un mese. Il 14 ottobre scorso, le forze di sicurezza marocchine hanno arrestato 11 sospettati legati all’ISIS, considerati “estremamente pericolosi”.

Fez, oltre a essere l’ex capitale del Marocco, è una destinazione turistica molto frequentata ed è considerata un centro spirituale. Molti la chiamano “la Mecca dell’Occidente”.

Nel 2016, le autorità marocchine hanno smantellato complessivamente 18 cellule terroristiche, incarcerando 161 individui, molti dei quali originari dell’Algeria, del Ciad, della Francia e dell’Italia. Dal 2003, il governo di Rabat ha dato la massima priorità alle politiche anti-terrorismo. In quell’anno si verificò una serie di attentati suicidi, il 16 maggio, in cui morirono 45 persone, inclusi 12 terroristi. Le misure di sicurezza, nel corso degli anni, sono state rafforzate, soprattutto in seguito ad altri tre attacchi minori nel marzo e nell’aprile 2007, e a un altro attentato avvenuto a Marrakesh, il 28 aprile 2011, in cui l’esplosione di una bomba nascosta in una borsa causò la morte di 17 persone. Nel 2015, la legislazione anti-terrorismo è stata ampliata per affrontare la minaccia crescente dei foreign fighters, al fine di prevenire attacchi terroristici e contrastare le attività di reclutamento, in linea con la Risoluzione 2178 del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, la quale chiedeva agli Stati di rafforzare le proprie legislazioni in materia di terrorismo.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.