Qatar: Al-Udeid è il centro delle operazioni contro l’ISIS

Pubblicato il 20 ottobre 2017 alle 17:27 in Medio Oriente Qatar

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La base militare americana di Al-Udeid, situata in Qatar, è il principale centro delle operazioni aeree contro lo Stato Islamico in Siria e in Iraq.

Al-Udeid è una base dell’aeronautica militare situata nella zona a sud-ovest di Doha. La base viene utilizzata sia dall’aeronautica militare americana sia da quella qatarina sia dalle forze della coalizione che combatte contro lo Stato Islamico in Siria e in Iraq. La base è stata costruita nel 1996 ed è stata utilizzata per la prima volta dagli Stati Uniti nel 2001 per condurre le proprie operazioni in Afghanistan, durante la guerra iniziata il 7 ottobre 2001.

Nell’agosto 2017, sono stati avviati i lavori per sviluppare un centro operativo della base. Di conseguenza, il centro operativo, già dotato di tecnologie all’avanguardia, tra cui alcuni monitor che permettono di mostrare contemporaneamente le operazioni degli aerei americani in Iraq, Siria e Afghanistan, verrà ulteriormente modernizzato, al fine di facilitare le operazioni militari, in particolare quelle contro lo Stato Islamico.

La base, che contiene bombardieri strategici, aerei di rifornimento e aerei cargo, è il centro da cui vengono coordinate le operazioni della coalizione internazionale, a guida americana, che combatte contro lo Stato Islamico.

Il comandante della 379esima Air Exepidiotionary Wing, Jason Armagost, ha dichiarato: “Ad Al-Udeid possiamo utilizzare aerei con molteplici capacità, tra cui aerei di rifornimento, aerei da trasporto, aeromobili per l’evacuazione medica e aerei da attacco al suolo” e ha aggiunto: “Tutti questi strumenti vengono coordinati dagli ordini del Centro di gestione delle operazioni aeree, al fine di raggiungere gli obiettivi e completare le operazioni contro lo Stato Islamico, quando è necessario”.

Nella base non lavorano soltanto le unità delle forze americane, ma sono presenti altresì le forze di una coalizione composta da almeno 20 Stati, tra i quali la Gran Bretagna. Il capo delle forze aeree britanniche in Medio Oriente, Johnny Stringer, ha dichiarato: “La base di Al-Udeid è importante per tutti noi, gli americani, i britannici e tutti i nostri alleati lavorano nel Centro di gestione delle operazioni aeree al suo interno”.

Sicurezza Internazionale quotidiano sulla politica internazionale.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.