Seoul: piani di guerra rubati dagli hacker di Pyongyang

Pubblicato il 11 ottobre 2017 alle 6:05 in Asia Corea del Nord

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Corea del Sud ha reso noto che gli hacker della Corea del Nord sono riusciti ad avere accesso a molti dati sensibili, compreso il piano di Washington e Seoul da utilizzare in caso di guerra.

Un report diffuso mercoledì 11 ottobre da uno dei membri della Commissione Difesa del Parlamento della Corea del Sud, Rhee Cheol-Hee, ha rivelato che nel mese di settembre 2016 un attacco informatico da parte di un gruppo di hacker della Corea del Nord è riuscito ad accedere a 235 GB di dati sensibili sudcoreani.

Questi dati comprendevano anche i piani operativi bellici congiunti di Stati Uniti e Corea del Sud, in particolare il Piano 5015. Si tratta del piano che indica, oltre alle operazioni militari congiunte da attuare in caso di guerra con la Corea del Nord, anche le procedure per un eventuale attacco mirato alla “decapitazione” del leader della Corea del Nord, Kim Jong-un.

Secondo il commissario Rhee, l’80% dei documenti oggetto dell’attacco degli hacker deve ancora essere identificato. Essi potrebbero contenere alcuni progetti dettagliati in merito alle esercitazioni militari congiunte tra Usa e Corea del Sud. L’esercito di Seoul ha rifiutato di confermare le dichiarazioni del deputato.

Neppure gli Stati Uniti hanno confermato ufficialmente il rapporto del commissario Rhee. Il Colonnello Usa Rob Manning si è limitato a rassicurare che i documenti operativi più importanti sono al sicuro e che la capacità di Corea del Sud e Stati Uniti di affrontare la minaccia rappresentata dalla Corea del Nord rimane invariata.

La Corea del Nord vanta un’unità speciale di esperti di attacchi cibernetici che conta 6800 persone, secondo i dati in possesso del governo sudcoreano. Pyongyang è accusata di aver portato a termine attacchi di hacker dal 2014, compreso quello diretto alla Sony Pictures.

Sicurezza Internazionale quotidiano di politica internazionale

Ilaria Tipà

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.