Uragani: Mosca offre aiuto a Washington

Pubblicato il 21 settembre 2017 alle 15:31 in Russia USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Nonostante le burrascose relazioni diplomatiche Mosca ha offerto a Washington aiuti materiali e umanitari per le zone colpite la scorsa settimana dall’uragano Irma. Cuba ha già accettato gli aiuti russi, mentre un’analoga offerta di aiuto è stata rivolta al presidente francese Macron per quanto riguarda le Antille francesi.

Bandiere della Russia e degli Stati Uniti. Fonte: Eurasia

Bandiere della Russia e degli Stati Uniti. Fonte: Eurasia

Dopo offerte analoghe a Cuba e Francia, la Russia ha offerto la propria assistenza alle autorità americane a seguito dei danni dell’uragano Irma. Al momento non è ancora pervenuta nessuna risposta da Washington, ha dichiarato ai giornalisti il ministro delle situazioni di emergenza Vladimir Pučkov.

In precedenza Pučkov aveva dichiarato che la Russia aveva proposto la propria assistenza per far fronte alle conseguenze dell’uragano “Irma” a Cuba e ai territori francesi nei Caraibi, duramente colpiti dalla tempesta tropilcale.

“Abbiamo proposto assistenza operativa a livello bilaterale, in base agli accordi intergovernativi in vigore tra i due Paesi. Al momento i nostri funzionari stanno elaborando diverse proposte e lavorando su tutte le questioni, si stanno valutando i danni e si stanno preparando le proposte di aiuto al dettaglio, elaborando anche le richieste delle autorità locali” — ha dichiarato il ministro, raccontando le proposte del suo dicastero per aiutare le vittime dell’uragano Irma a Cuba e nei territori francesi nei Caraibi.

Rispondendo alla domanda se la Russia prevede di concedere assistenza diretta agli Stati Uniti e alle regioni colpite dall’uragano, Pučkov ha dichiarato: “Offriamo completa assistenza agli Stati Uniti, alla Francia e a Cuba secondo le modalità previste nel quadro degli accordi bilaterali intergovernativi.”

“Non appena valuteranno le conseguenze dell’uragano e arriverà la risposta, agiremo” – ha concluso il Ministro delle Situazioni di Emergenza.

In attesa di risposta da Washington e Parigi, Mosca ha ricevuto i ringraziamenti ufficiali da parte dell’ambasciatore cubano in Russia, Emilio García Lozada.

“Siamo molto grati per la decisione del presidente Putin di fornire supporto e assistenza a Cuba in condizioni così difficili dopo l’uragano Irma. Siamo grati per il fatto che la Russia, come sempre, è al nostro fianco in tutti i momenti difficili” – ha dichiarato alla stampa García Lozada.

 

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.