Egitto: Al-Sisi incontra Netanyahu e Abbas

Pubblicato il 19 settembre 2017 alle 18:13 in Africa Egitto

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente egiziano, Abdel Fattah Al-Sisi, ha incontrato il Primo Ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, e il presidente palestinese, Mahmoud Abbas, in due incontri separati a New York per discutere le misure necessarie per rilanciare il processo di pace in Medio Oriente.

Il presidente dell'Egitto, Abdel Fattah Al-Sisi. Fonte: President of Russia.

Il presidente dell’Egitto, Abdel Fattah Al-Sisi. Fonte: President of Russia.

Lunedì 18 settembre 2017, Al-Sisi ha incontrato il Primo Ministro israeliano per discutere la risoluzione del conflitto israelo-palestinese. Si tratta della prima visita pubblica tra i due capi di stato. Lo scorso anno, il 21 febbraio 2016, in occasione di un vertice che si era tenuto in Giordania, Al-Sisi e Netanyahu erano stati coinvolti in colloqui segreti con l’allora Segretario di Stato americano, John Kerry, in merito alla questione palestinese.

Secondo quanto riportato in un comunicato ufficiale, durante l’incontro con Netanyahu, Al-Sisi ha sottolineato “l’importanza che l’Egitto attribuisce al tentativo di riprendere i negoziati tra Israele e Palestina”, al fine di raggiungere “una soluzione giusta e completa alla questione palestinese”.

Il portavoce ufficiale della Presidenza della Repubblica egiziana, Alaa Youssef, ha riferito che alla riunione hanno partecipato, per parte egiziana, il ministro degli Esteri, Sameh Shoukry, il capo dell’intelligence generale, Khaled Fawzy, e il capo dell’ufficio del presidente Al-Sisi, Abbas Kamel.

Youssef ha aggiunto che il Primo Ministro israeliano ha espresso “il suo apprezzamento per il ruolo importante dell’Egitto in Medio Oriente e per i suoi sforzi nella lotta al terrorismo e per stabilire la pace e la stabilità nella regione”.

A New York, il presidente Al-Sisi ha incontrato anche il presidente palestinese, Mahmoud Abbas, il quale ha espresso “il proprio apprezzamento e la sua gratitudine per gli sforzi dell’Egitto e i suoi tentativi di contribuire alla riconciliazione tra le fazioni palestinesi”. Abbas ha apprezzato “il ruolo storico dell’Egitto nel sostenere la questione palestinese”.

L’incontro si è tenuto a poche ore di distanza dall’annuncio ufficiale di Hamas, il quale si è detto pronto a dissolvere il comitato amministrativo nella striscia di Gaza e a intraprendere il dialogo con Al-Fatah per consentire al Governo di unità nazionale palestinese di svolgere le proprie funzioni.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.