Doppio attacco suicida nel nord-est della Nigeria: almeno 15 morti

Pubblicato il 19 settembre 2017 alle 9:03 in Africa Nigeria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Due donne si sono fatte esplodere nel villaggio di Mashalari, nell’area di Kodunga, a circa 40 chilometri da Maiduguri, uccidendo almeno 15 persone e ferendone altre 43. Gli attacchi sono avvenuti a 10 minuti di distanza dopo le 11:00 del mattino locali, lunedì 18 settembre, nei pressi di un campo profughi, mentre i volontari di una Ong stavano distribuendo cibo. Secondo quanto riferito da Bello Dambatta, capo delle operazioni di soccorso della Borno state’s Emergency Management Agency, la maggior parte delle vittime erano donne.

Stati della Nigeria. Fonte: Wikipedia.

Stati della Nigeria. Fonte: Wikipedia.

Al momento nessun gruppo ha rivendicato l’attacco, ma le autorità locali sono convinte che sia stata opera di Boko Haram, il quale è particolarmente attivo nell’area ed è solito utilizzare donne suicide per compiere attentati in luoghi affollati. Il nord-est della Nigeria è la zona del Paese più colpita dalla violenza dei jihadisti nigeriani, che hanno causato una vera e propria crisi umanitaria, avendo ucciso più di 20,000 persone nella sola Nigeria dal 2009 a oggi, e avendo prodotto più di 2,6 milioni di sfollati.

Amnesty International ha reso noto che dal primo aprile al 5 settembre 2017, ha causato la morte di 400 persone nella regione del lago Ciad, tra la Nigeria e il Camerun. Il 22 agosto, l’UNICEF ha pubblicato un report in cui spiega che il numero di bambini e bambine kamikaze utilizzati da Boko Haram è quadruplicato dall’inizio del 2017 a oggi, rispetto ai dati del 2016. Secondo le stime dell’organizzazione umanitaria, dal primo gennaio, 83 minori sono stati obbligati a farsi saltare in aria nel nord-est della Nigeria. Di questi, 55 erano bambine, spesso al di sotto dell’età di 15 anni, 27 erano maschi e uno era un neonato, che è stato fatto esplodere mentre era in braccio ad una ragazzina.

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.