AL-SHABAAB ASSALTA UNA BASE MILITARE AL CONFINE CON IL KENYA

Pubblicato il 14 settembre 2017 alle 6:01 in Africa Somalia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il gruppo terroristico somalo al-Shabaab ha assalito Balad Hawo, una cittadina al confine con il Kenya, dove un’autobomba è esplosa nei pressi della base militare presente nella zona.

La notizia è stata riferita da Abdiasis Abu Musab, un portavoce dell’organizzazione, il quale ha spiegato che “un mujaheddin alla guida di un’auto si è scagliato contro la base militare, permettendo poi agli altri militanti di entrare e assediare il sito”. Secondo quanto riportato dai terroristi, sono morti 24 soldati somali. Tuttavia, fonti dell’esercito ufficiale di Mogadiscio hanno smentito l’informazione, comunicando che le vittime sono state 10. I residenti dell’area hanno riferito che gli scontri sono continuati per molte ore e che i militari somali hanno inseguito i militanti, uccidendone 7.

Si è trattato del terzo attentato compiuto nel giro di 13 giorni da al-Shabaab. Il 4 settembre, i terroristi avevano assalito un’altra base militare nel villaggio di Bula Gudud, vicino a Kismayu, nel sud della Somalia, uccidendo 26 soldati somali. L’11 settembre, invece, un attentatore suicida di al-Shabaab si è fatto esplodere in un ristorante di fronte a un ufficio governativo nella città di Beledweyne, a 340 chilometri da Mogadiscio, causando la morte di 6 persone.

Mappa della Somalia. Fonte: Wikimedia Commons

Mappa della Somalia. Fonte: Wikimedia Commons

Secondo le stime del governo americano, al-Shabaab è la quarta organizzazione terroristica del mondo per numero di attentati. Il gruppo jihadista affiliato ad al-Qaeda, nel 2016, ha compiuto un totale di 332 attacchi, che hanno causato la morte di 740 persone. Nonostante il gruppo operi principalmente in Somalia, i suoi militanti hanno lanciato un crescente numero di attentati anche in Kenya

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.