ARABIA SAUDITA: SVENTATO UN ATTACCO TERRORISTICO

Pubblicato il 12 settembre 2017 alle 10:45 in Arabia Saudita Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Oggi, martedì 12 settembre 2017, le autorità saudite hanno dichiarato di aver sventato un attacco terroristico ordito dallo Stato Islamico, che mirava a colpire due sedi legate al ministero della Difesa a Riad.

Soldati delle forze della sicurezza sauditi. Fonte: Wikimedia Commons.

Soldati delle forze della sicurezza sauditi. Fonte: Wikimedia Commons.

L’operazione avrebbe portato all’arrestato di due kamikaze prima che raggiungessero il proprio obiettivo e si facessero esplodere.

In un comunicato pubblicato dall’agenzia di stampa saudita (SPA), un responsabile della sicurezza del Paese ha affermato che “le autorità li hanno arrestati prima che attaccassero le due sedi del ministero della Difesa a Riad e hanno sequestrato due giubbotti esplosivi, nove bombe a mano e armi da fuoco e bianche”. Il responsabile ha aggiunto che “dalle indagini preliminari è chiaro che i due kamikaze siano di nazionalità yemenita”. Si tratterebbe di Ahmad al-Kaladi e Ammar Ali Muhammad, entrambi vivevano in Arabia Saudita sotto falsa identità.

Insieme ai due attentatori, sono stati arrestati alcuni cittadini sauditi, sospettati di essere coinvolti nell’attacco.

Sempre oggi, martedì 12 settembre 2017, fonti della sicurezza hanno riferito di aver arrestato alcune persone sospettate di spionaggio da parte di potenze straniere. Non è ancora chiaro se e in che modo ci sia un collegamento tra le due notizie.

Non è la prima volta che lo Stato Islamico cerca di colpire l’Arabia Saudita. Il 23 giugno 2017, le forze di sicurezza saudite sono riuscite a sventare un attacco terroristico contro la Grande Moschea della Mecca, Al-Masjid al-Haram.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Articoli correlati

Iraq Medio Oriente

Iraq: la Turchia bombarda le postazioni del PKK

Gli aerei turchi hanno bombardato le postazioni del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) nel nord dell’Iraq

Medio Oriente Siria

Hayat Tahrir al-Sham sta conquistando la provincia di Idlib

Mentre l’ISIS sta progressivamente perdendo terreno nei principali centri urbani in Siria, quali Raqqa e Deir Ezzor, la branca di al-Qaeda, Hayat Tahrir al-Sham (HTS), si sta impadronendo di vaste porzioni di territorio nel nord-ovest del Paese, nella provincia di Idlib

Israele Medio Oriente

Israele: prima base militare americana permanente

Gli Stati Uniti hanno stabilito una base militare permanente in Israele. Si tratta di una Base di Difesa Aerea situata all’interno della base dell’aeronautica militare israeliana di Mashabim, nel cuore del deserto del Negev

Medio Oriente Qatar

Qatar: una regione somala interrompe le relazioni con Doha

La regione sud-occidentale della Somalia ha annunciato di aver rotto i rapporti con il Qatar, accusando il Paese di sostenere il terrorismo, nonostante la posizione neutra adottata dal governo centrale di Mogadiscio

Russia Siria

Siria: la Russia risponde alle accuse USA

Accusata di aver bombardato postazioni degli alleati della coalizione a guida americana, Mosca risponde che l’aviazione ha bombardato ISIS e insinua che le forze filo-americane collaborino con i terroristi

Iraq Medio Oriente

Turchia, Iran e Iraq contro il referendum turco

Turchia, Iran e Iraq si oppongono al referendum sull’indipendenza della regione del Kurdistan iracheno, che si terrà il prossimo 25 settembre


Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.