IRAQ: VERSO LA BATTAGLIA DI AL-ANBAR

Pubblicato il 11 settembre 2017 alle 6:03 in Iraq Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le autorità irachene hanno invitato gli abitanti delle zone occidentali del governatorato di Al-Anbar a prepararsi all’inizio della battaglia per sottrarre l’area al controllo dello Stato Islamico.

Qualche giorno fa, le fonti militari irachene nel governatorato di Al-Anbar avevano annunciato la presenza nel territorio di milizie irachene, al fine di iniziare le operazioni di ripresa dell’area occidentale del governatorato, che costituisce l’ultima roccaforte dello Stato Islamico nell’area occidentale del Paese.

Nel frattempo, sabato 8 settembre 2017, le forze di mobilitazione popolare irachene hanno attaccato i militanti dello Stato Islamico nel governatorato di Diyala.

In un comunicato riportato dall’Iraqi Media News Agency, a Diyala, le forze di mobilitazione popolare avevano informato che le proprie milizie, supportate dagli aerei dell’esercito iracheno, continuano a combattere contro lo Stato Islamico nell’area a nord-est di Diyala.

Inoltre, l’esercito iracheno ha riferito che i propri elicotteri hanno distribuito migliaia volantini nelle aree di Ana, Rawa, Al-Qaim e Akashat, al confine con la Siria, nei quali si invitano gli abitanti della zona a prepararsi alla battaglia contro lo Stato Islamico e ad accogliere le truppe irachene.

L’esercito iracheno sta ottenendo numerose vittorie contro lo Stato Islamico. Il 9 luglio Mosul è stata liberata; il 27 agosto l’esercito ha ripreso il controllo di Tal Afar, dopo solo una settimana dall’inizio dei combattementi.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.