URAGANO IRMA: DEVASTATE LE ANTILLE FRANCESI

Pubblicato il 7 settembre 2017 alle 21:00 in America Latina America centrale e Caraibi

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Sono ingenti i danni causati dal passaggio dell’uragano Irma nelle Antille francesi. A riferirlo il governo di Parigi. Di un’intensità senza precedenti, l’uragano di categoria 5 dopo aver colpito l’isola di Barbuda si è diretto verso Saint Martin.

Violenti inondazioni hanno devastato le zone del litorale causando mareggiate estremamente violente. L’uragano, atteso anche nelle Isole Vergini britanniche e statunitensi, a Puerto Rico, a Cuba e nella Repubblica Dominicana, viaggia con venti che soffiano a una potenza di 300 km orari.

download

L’uragano Irma. Fonte: Univisión Noticias

Gli abitanti della Florida tirano invece un sospiro di sollievo: l’uragano Irma scenderà, infatti, a livello 4 una volta toccate le coste degli Stati Uniti.

Il sindaco della contea di Miami-Dade, Carlos Giménez, ha tuttavia emesso un ordine di evacuazione per circa 150mila persone; non accadeva dall’uragano Wilma del 2005.

Nelle isole caraibiche colpite dall’uragano i venti hanno superato i 300 Km/h. Molti i feriti registrati, oltre venti solo sull’isola di Saint Martin.

Nelle Piccole Antille la forza devastante di Irma ha causato morti e ingenti danni: a farne le spese anche l’aeroporto, che sorge nella parte meridionale. Parte dello scalo è stato distrutto dalle forti raffiche di vento, mentre l’area dei check-in è stata parzialmente inondata dalle forti piogge.

 

Traduzione dallo spagnolo e redazione a cura di Italo Cosentino

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.