RUSSIA PROPONE A GIAPPONE COSTRUZIONE DI UN PONTE DA HOKKAIDO A SAKHALIN

Pubblicato il 6 settembre 2017 alle 21:00 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Russia ha chiesto al Giappone di considerare la costruzione di un ponte che collegherebbe Hokkaido alla parte meridionale dell’isola russa di Sakhalin.

Lo ha riferito il vice primo ministro russo Igor Shuvalov nel corso di un incontro al Forum Economico Orientale (EEF).

c0b1bc58-9a11-4f5d-b387-6a65af4a2ab4_mw1024_mh1024_s_cy7

Il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, e il Primo Ministro del Giappone, Shinzō Abe. Fonte: Global Risk Insights

“Stiamo lavorando ad un accordo e abbiamo dato la nostra disponibilità per fare in modo che venga costruito un collegamento su rotaie sulle coste del Pacifico, per la costruzione di un ponte da Hokkaido all’isola di Sakhalin. In questo caso, avremo un’ulteriore opportunità per utilizzare le nostre infrastrutture ferroviarie; il Giappone in questo è una potenza a livello continentale”, ha affermato Shuvalov, secondo il quale, grazie alle nuove tecnologie a disposizione, il progetto potrà essere realizzato evitando grandi spese.

Lo scorso agosto le autorità di Sakhalin hanno proposto di concedere un’esenzione del visto della durata di tre giorni per i cittadini russi che desiderino visitare il Giappone. Questo, secondo il governatore della regione, Oleg Kozhemyak, aiuterà lo sviluppo turistico, gli scambi e le relazioni commerciali tra i due paesi. L’esenzione del visto sarà applicata anche ai cittadini giapponesi in visita a Sakhalin. Mosca, da parte sua, ha infatti concesso ai cittadini giapponesi arrivati sull’isola con il traghetto Korsakov — Wakkanai, di visitare il paese per un periodo non superiore ai tre giorni senza bisogno di dover richiedere un visto.

 

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.