EGITTO – USA: ESERCITAZIONI MILITARI CONGIUNTE

Pubblicato il 6 settembre 2017 alle 6:03 in Africa Egitto

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

L’Egitto ha dichiarato che ospiterà un’esercitazione militare congiunta con gli Stati Uniti. L’esercitazione, che si svolgerà dopo un fermo di 8 anni, dovrebbe iniziare a partire dal 10 settembre e durerà 10 giorni.

Il portavoce dell’esercito egiziano, il colonnello Tamer Al-Rifai, ha affermato, attraverso la sua pagina Facebook, che l’esercitazione, che prenderà il nome di “Operation Bright Star 2017”, costituisce “una delle più importanti esercitazioni congiunte delle forze armate egiziane e americane”.

Al-Rifai ha aggiunto che l’esercitazione pone l’accento sulla “profondità delle relazioni e del livello di cooperazione militare tra le forze armate di entrambi i Paesi. Inoltre, continua la serie di addestramenti congiunti che le forze armate hanno intrapreso con numerosi Paesi fratelli e Paesi amici”.

Secondo quanto riferito da Sky News Arabia, le esercitazioni avranno luogo nella base militare Mohamed Najib, inaugurata il 22 luglio 2017 nella città di El-Hamam, nel nord-ovest del Paese. Si tratta della prima base militare completa presente sul territorio, responsabile della sicurezza della parte occidentale dell’Egitto.

Il portavoce dell’esercito ha riferito anche che l’esercitazione comprende “la cooperazione in materia di sicurezza e la lotta al terrorismo e all’estremismo e l’addestramento in tutti gli scenari delle minacce del ventunesimo secolo, sia della guerra tradizionale sia di quella irregolare”. E ha aggiunto: “l’operazione Bright Star contribuisce a potenziare i rapporti strategici e in materia di sicurezza tra gli Stati Uniti e l’Egitto, con particolare riferimento al loro ruolo guida nella lotta contro il terrorismo e l’estremismo in Medio Oriente”.

L’operazione Bright Star è un’esercitazione militare congiunta tra le forze egiziane e quelle americane che, a partire dal 1981, si è svolta in Egitto ogni due anni. L’esercitazione, che si è svolta nel per la prima volta nel 1981, come stabilito dagli accordi di Camp David, mira a rafforzare i legami tra le Forze armate egiziane e il Comando centrale degli Stati Uniti. Fino al 2009, anno dell’ultima esercitazione, l‘operazione si è svolta nella base aeronautica Cairo West Air Base, nella zona occidentale della capitale egiziana. Quest’anno, invece, l’esercitazione si terrà nella nuova base militare di Mohamed Najib.

Traduzione dall’arabo e redazione a cura di Laura Cianciarelli

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.